Corsi e corse (quando scrivevo poesie)

Tra varie corse, impegni extra, imprevisti e stanchezza, freddo barbino e cervello gelatinoso (mi dimentico tutto, e poi corro per rimediare) questa settimana ho saltato il corso di scrittura.

Lezione dedicata alla poesia. Ma non ho mancato di fare i compiti.

Ecco quindi il mio componimento:

Desideravo solo una cosa
avrei voluto tanto una rosa
di quelle con un gambo lungo
e non importa se poi mi pungo
di colore rosso che indica passione
ma delle rose non è più stagione
oppure bianca candida come neve
ma la vita della rosa è sempre breve
perchè le rose fioriscono a maggio
e regalarle per te non era saggio.
 
Mi sarei accontentata anche di un altro fiore
non importava di che profumo e colore
se anche fosse stata una semplice margherita
l’avrei sì conservata per tutta la vita
ne avrei tenuto i petali per sempre in un diario
sfogliandolo ogni tanto così per ricordarlo.
 
Ho raccolto da terra una foglia
rinnegando la mia vecchia voglia
in ricordo dell’ultimo giorno bello
era già autunno sulla panchina al castello
l’ho ancora quella foglia sai
al posto della rosa che non mi hai dato mai!
 
 La poesia non è assolutamente nelle mie corde, non rispetto la metrica, ma esigo la rima.
Il lavoro proposto risale a qualcosa come vent’anni fa. Poi ho smesso! 
 
Intanto, per scacciare la malinconia, si iniziano a scorgere nuovi blog incontri all’orizzonte, in posti incantevoli.
Per ora torno di là, in soggiorno, a gustarmi “Benvenuti al Sud”, che mi ero persa al cinema. Da milanese convinta non posso che sorridere dei nostri difetti!
 

 

Annunci

6 thoughts on “Corsi e corse (quando scrivevo poesie)

  1. Sebbene la poesia non sia nelle tue corde (lo dici tu!), il tuo componimento mi sembra apprezzabile: curato, musicale, significativo e soprattutto comprensibile. L’ermetismo voluto ed eccessivo di certa poesia mi ha sempre lasciata piuttosto perplessa. Good job 😉

  2. carissima…
    non sarà nelle tue corde… ma a me il tuo componimento piace… molto… mi fa pensare… sognare… bello! =)
    anche noi ieri abbiamo riso con benvenuti al sud! =)
    ti abbraccio forte cara
    sadi

  3. Ti consiglio di visitare il Cilento, zona dove è stato girato il film. E’ un posto incantevole. Noi siamo andati questa estate ed è stata una bella esperienza. passaci un wee!
    baci cara.
    Raffaella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...