90.099 Parole!

Piove e fa freddo. Mi sento un poco in colpa per aver rifiutato la proposta di mia mamma di uscire, lei è stata molto carina, mi ha solo detto dove sarebbe andata senza fare pressioni, anzi capendo la mia ritrosia, perchè capita anche a lei di impigrirsi a casa col brutto tempo.

Sento molto la vecchiaia dei miei. La subisco proprio, mi straccio l’anima e cerco di esserci più che posso, ma oggi per me era impossibile, non solo per le intemperie (ma quando cazzo smette!?) ma soprattutto perchè dovevo finire il romanzo. Naturalmente non mi sarei sottratta in caso di uscite per visite mediche, o se non stessero bene, su quello posso essere stravolta ma ci sono sempre stata.

Dicevamo, forse l’avete capito dal titolo: ho finito. Non ci credo. Dio grazie, l’editore è sceso di 10 mila parole, cioè un bel 10% perchè le ultime 3000 le ho scritte coi gomiti: la storia era conclusa e questo continuo diluirla temevo arrecasse più danni che altro. Ora, dietro suggerimento della editor figa Chiara Beretta Mazzotta, devo tenermi una finestra depurativa di almeno due settimane durante le quali non lo guarderò manco di sguincio. L’ideale sarebbe un mese, ma io un mese non ce l’ho! Insomma per due settimane me lo dimentico, poi lo stampo, sono 258 pagine, e lo revisiono. Ho cercato di scrivere bene fin da subito, consapevole dei miei punti deboli: l’abuso di avverbi e superlativi, e la tendenza ad andare troppo di fretta sprecando occasioni quando sono in snodi emotivi importanti ai fini della narrazione. Non avrò tempo per leggerlo ancora due volte, una mi deve bastare, poi riporterò le correzioni sul file e lo invierò, prima dell’arrivo di Natallia, questo è d’obbligo.

Ho intenzione di usare queste due settimane per rilassarmi, è stata una maratona massacrante, e sono stata brava, ho terminato nel frattempo anche le pulizie di primavera che avevo in programma. (Rimandando a settembre di tirar giù tutti i libri e spolverarli uno ad uno!), non ho ancora fatto il famigerato cambio armadio (che a dire il vero non mi ha mai spaventata) perchè con sto tempaccio ho bisogno esattamente dei vestiti che sono giù.

Ringrazio voi tutti per il vostro caloroso tifo, l’ho sentito tanto e  mi ha sostenuto nei momenti di sconforto. Adoro la storia che ho creato, sono molto affezionata ad alcuni personaggi, li sento vibrare come se esistessero veramente e tra le pagine c’è tanto di me, ma anche di voi.

Grazie Lucy, ci ho infilato anche un Expat.

Grazie Diana, lo sai che ho copiato il tuo menù di Pasqua

Grazie Chiara, per l’idea della rottura delle acque al centro commerciale

Grazie Verbasequentur, per avermi fatto copiare alcuni dettagli sul tuo miglior amico (identico a uno dei miei protagonisti!)

Grazie Dani, per aver risolto i miei dubbi polizieschi

Grazie marito, ultimamente le nostre conversazioni erano tipo:

“Cosa c’è per cena?” “Devo scrivere le mie 2000 parole”

“Facciamo qualcosa domenica? “Devo scrivere le mie 2000 parole.”

“Come è andata in ufficio?” “Devo scrivere le mie 2000 parole.”

Ahahah! In realtà non ho affatto abbandonato tutto il mondo intorno, ma mi sono barcamenata, privandomi di ore di sonno, e saltimbancando più del solito.

Insomma vedremo, intanto grazie, io comincio a rilassarmi.

PS. Non dimenticate di leggere il mio racconto pubblicato ieri!

Annunci

21 thoughts on “90.099 Parole!

    • oh, ma com’è che tu e la Anto comparite in foto e io e le altre a mostrillo 0_o??? mi piace il mio avatar, eh? mi somiglia pure e non lo cambio, ma vorrei sapere il trucco 😉 …scherzo dai, era tanto per conversare ancora un po’…baci e buona domenica! D.

  1. Bella Sandra, mi hai colta di sorpresa! Sai mi stupisce sempre quanto il Lavoro dello scrittore sia in realta’ lontano dall’immagine romantica e struggente che tutti conosciamo. La maggior parte di voi lavora con metodo e regolarita’, ed e’ una faticaccia immane! Per non parlare dei tempi lunghi. In bocca al lupo!

  2. Ogni volta che ti leggo mi sorprendi! Sei proprio multitasking!!!!! Le pulizie di primavera sei riuscita a infilarci in questa settimana?!? Sei il mio idolo! 💁🙅🙆🙋💆💇

  3. brava! sapevo che ce l’avresti fatta!
    como… ponte con la family… purtroppo il tempo è stato spesso brutto… ma negozio scrap con altre socie asi.. amiche scrap e parenti che son venuti a como per noi… ed ovviamente visita di como e dintorni!
    con calma posterò… sono troppo indietro… ho mille bozze…. 😦

  4. Ecco ci sono!!!mi sto aggiornando e ti leggo…ci sono anche io a fare il tifo! Un lavoro duro il tuo ma la tua caparbietà e la tua passione ti premieranno…ne sono sicura!!

  5. Brava Sandra! 🙂
    Sono molto contenta! E pure le pulizie di primavera? Beh io ho solo pulito i libri, uno per uno – cioè me ne mancano un centinaio o due ma il grosso è fatto ed è stato un lavoro spezzaschiena! – ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...