Fare le cose meglio

Fare le cose meglio

E’ parecchio che non vi propongo i messaggi su gomma dei tir olandesi, per il semplice motivo che non ne ho visti di nuovi. Ieri invece ho guardato dalla finestra del mio ufficio che dà sul retro, verso le rampe di carico ed eccone uno proprio lì. Ho cercato di scattare una foto e trac l’uomo più ciccione del mondo mi è passato davanti, ho riprovato e il risultato è quella che vi mostro. Sapevo che non era il massimo, ma quando ho deciso di fare un salto fuori per avvicinarmi, tempo di svoltare l’angolo e il camion è partito (ed è pure iniziato a piovere, uno scroscione!)
In pausa pranzo ho fatto un giro nel grande parcheggio, sperando si fosse solo spostato, cosa piuttosto frequente, ma non c’era più.

Oggi è stata una splendida giornata dalla temperatura perfetta e mi sono resa conto di quanto tempo, energie e risorse dedico alla scrittura, e di come in assenza di quella mi ritrovo con tante ore in più da vivere.
Scrivere un romanzo ti pone in una dimensione parallela accecante che prende le distanze dal quotidiano, per costruire una realtà diversa. Nei momenti culminanti mi capita di andare in giro stranita e rimettermi al passo con la normalità è difficile, eppure estremamente necessario per non essere un’aliena e combinare disastri.

L’amore al sabato mattina, tre lavatrici, il sole sul balcone: ho già stirato qualcosa, fare le lasagne (cioè la pasta comprata ma quella da far bollire e stendere sul canovaccio, il ragù è del negozio di gastronomia, invece la besciamelle la faccio io), il fornello ridotto tipo cucine da incubo, ripulire per bene.
Il parrucchiere cinese, il mercato con mia mamma un must nostalgico dei nostri sabati insieme, quando ero single.

Tutte cose in più e ben fatte.

(Sulle lasagne ve lo confermerò dopo averle mangiate, sullo shopping: una camicia in pizzo e cotone bianco molto bella e un paio di ballerine in camoscio grigio perla, con pietre davanti).

Annunci

16 thoughts on “Fare le cose meglio

      • me ne sono accorta!!! mi è arrivata la mail per conferma dei commenti e contemporaneamente sempre via mail la notifica del tuo nuovo post (perchè sono iscritta al tuo blog e ti leggo via posta, così nn ti perdo…a volte il mio blog non si aggiorna e rischio di mancare qualche nuovo post! 😀 )

  1. Sandra, ma perchè io non li vedo mai i camion fighi???
    Belli, si, davvero.

    Buone anche le lasagne, e io le so fare anche con un ragù di pesce che se ci penso ora mi sento svenire dalla fame (nonostante la galletta di farro che ho appena sgranocchiato).

      • si lo so dove lavori. No io non lavoro da uno spedizioniere ma passo (passavo) abbastanza spesso per l’interporto doganale che c’è dalle mie parti dove transitano i tir che escono dall’autostrada.
        Magari non proprio dall’Olanda… ma dall’estero ne girano parecchi qui (ci sono grosse zone industriali) e ne avessi mai visto uno appena appena colorato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...