Gli editori sono come i fidanzati

La mia editor ha rivisto al Salone di Torino la responsabile della collana femminile, di cui vi ho parlato e le ha chiesto info sul  mio romanzo N. 2 e la risposta è stata:

“scritto bene, piacevole in diversi punti, ma non so, vediamo …”

A sto punto mi sento di dire che non è andata e vi faccio il nome della casa editrice: Dalai (ex Baldini Castoldi-Dalai) che ha portato al successo scrittori come la Tamaro e Faletti. Per cui se gente di ‘sto calibro pensa che io scriva bene, mi lusinga assai. Il romanzo N. 2 è stato per me il lavoro più completo e impegnativo, e anche se ora sto lavorando al 3 e mi pare una fatica immane, è solo perchè è molto più lungo e con tempi assai più ristretti. Ma il N. 2 è stato il romanzo col quale mi sono illusa di fare il botto, arrivare a un editore grosso, che, in effetti ho sfiorato più volte.

Il N. 1 invece cioè Frollini è stato pubblicato dal primo e unico editore che l’ha letto, certo ho pagato l’editing per cui non ho avuto bisogno di cercare altrove. Pagare per avere l’editing è di sicuro una foma di editoria a pagamento, e questo non va bene, ma all’epoca non mi era sembrata una cattiva idea e siccome non sono il tipo che sta a recriminare sulle decisioni del passato, perchè le pondero sempre, a 3 anni di distanza penso di aver fatto la scelta giusta per QUEL momento, non la scelta giusta assoluta per la vita. Un po’ come quando si ripensa a certi vecchi tipi che abbiamo frequentato prima che arrivasse Mr Right: io non rimpiango nessuno dei miei fidanzati, ma neppure sto qui a torturarmi pensando “oddddioo come ho potuto stare con uno così!!!” Si guarda avanti, l’importante è sempre migliorarsi. Del resto non avrei mai pensato di sposarmi col primo ragazzo che ho baciato!

Se il romanzo N. 3 non verrà pubblicato dall’editore fantasioso, mi butterò sul self publishing (che per me rappresenta un ripiego), ma non ho intenzione di rimettermi a cercare, considerato che il N. 2 è in mano a non so quanti editori, e se non ha avuto lui la giusta fortuna/spinta non potrà averlo il 3.

Oggi sono in ferie, sto facendo colazione mentre scrivo questo post e poi andrò al supermercato, per riempire il frigo di cibi bambineschi. Che bello!! Ieri sera siamo stati a teato, uno spettacolo molto piacevole, oltre 2 ore di cabaret, con diversi artisti: comici, cantanti, opera lirica, ballo, ed è stato molto bello, alla fine abbiamo brindato al direttore artistico che compiva 60 anni, e io mi ricordo quando ero bambina e mia mamma lo chiamava (non che lo conoscesse, ma lavorava già al S. Babila e si occupava di abbonamenti) e non so perchè ma mi è rimasto in testa il nome per 35 anni. Mia madre andava in questo teatro e ora ci vado io. Una specie di passaggio del testimone. E mi piace anche dire che il biglietto costava solo 5 euro perchè bisogna dare merito a chi opera queste scelte di sti tempi!

Nel pomeriggio mi dedicherò invece alla mia famiglia di origine e andrò a prendere i nipoti a scuola, per la prima volta! Non ci riesco mai perchè ovvio lavoro, e quando mi ero organizzata per farlo o ero mega raffreddata o c’è sempre stato qualche intoppo del cavolo.

Buona giornata!!

Annunci

12 thoughts on “Gli editori sono come i fidanzati

  1. Un bel programmino.
    Se posso darti un consiglio da mamma non esagerare con cibi bambineschi, capisco il desiderio di coccolare Natallia e lei apprezzerebbe di sicuro, ma poi il ritorno alla realtà sarebbe ancora più difficile. Opterei con cose più semplici e ogni tanto uno strappo goloso (chessò, passeggiata e gelato)!

  2. Grazie Chiara, in effetti non ho preso molto. Ci hanno detto tra l’altro che impazziscono per cose tipo: yogurt, sottilette e bevono molto the. Quindi li ho presi (no, il the ce l’avevo!) E poi va be’ ho comprato spazzolino e dentifricio da bimba (non è sicuro che l’abbia con sè) e mi si è aperto un mondo, avevo puntato uno spazzolino coi gufi (eheheh) ma poi era 3-6 anni. Per passeggiata e gelato più che volentieri e già in programma, se il tempo tiene, oggi avevano previsto diluvio invece manco una nuvola!!!

  3. Gli editori sono come i fidanzati … in effetti! Però alla fine Mr Right arriva, quindi voglio pensare che presto arriverà un “marito” che pubblicherà il tuo lavoro senza se e senza ma.
    Buona giornata libera!

  4. Che serenita’!! Brava Sandra, la tua razionalita’ mi piace. Segui l’istinto, con l’editore e con Natallia, sei una coi piedi per terra. E bello il titolo 🙂

  5. mi spiace…
    ottime considerazioni… hai fatto bene allora, fai bene ora…
    poi… sarei d’accordo con il commento di chiara (strano eh? ahahah) ma non avevo il coraggio di dirtelo….
    vai tranquilla con Natallia… so che non è facile… ma non strafare o fare troppo per paura di fare poco…. non so come spiegare quello che vorrei dirti… allora taccio per non venir tacciata ;P

  6. dimenticavo…. per carità i vecchi fidanzati…. mi è capito di chiedermi “ma come ho fatto a stare con quello??????”
    La risposta è stata… per apprezzare e capire quando è arrivato quello giusto… che non ho più lasciato ;P

  7. Parole sante, le scelte erano giuste in quel momento…me lo ripeto a volte pure io, quando penso agli errori che ho fatto in my 20s…e vabbe, non poteva essere che quella scelta in quel momento, senza la quale ora non ci sarebbe il qui e ora (i tuoi 3 libri, lo scrap, Natallia, voi splendida coppia e tante altre cose belle!)
    Magari poi vedi che il n2 non va e il n 3 te lo pubblicano il 3 in un batter d’occhio, vai a sapere cosa gli passa per la mente a questi editori..
    Buona giornata!

  8. Buon fine settimana..non hai pensato di mettere il libro in via virtuali…mi sembra che ci sono varie case editrici che lo fanno…chi desidera poi fa il dowload libro pagando una piccola cifra..prostresti farlo nel tuo blog? Autogestirsi…:-)

  9. senti, ma per quel poco che ho capito io, pagare per l’editing non è come pagare per pubblicare, o mi sbaglio?
    e se gli editori sono come i morosi… troverai quello he fa per te! 😉
    un abraccio a te e uno a Natallia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...