Expo 58 – Non perdetevelo!

 Oggi mi prendo una pausa da tutto e vi racconto qual è il libro dell’anno secondo me.  E per anno intendo uscito quest’anno, non tra quelli da me letti nel 2013. 

Expo 50 di Jonathan Coe edizioni Feltrinelli tradotto da Delfina Vezzoli

Mi è stato regalato da Emanuele per l’anniversario, l’avrei comprato di sicuro, ed è passato davanti a tutto l’arretrato dritto e filato, la prima lettura della mia nuova vita con gli occhiali. Un libro dal valore simbolico quindi, e non poteva che essere del mio autore vivente preferito.

Qualche settimana fa alcuni blogger sono stati invitati a un incontro privato con lo scrittore, a Milano. Dio, quanto ho rosicato. Neppure blog tanto famosi, con meno commenti del mio, eppure in qualche modo, si sono fatti notare e scegliere.

Durante la manifestazione fieristica di Bruxelles nel 1958 l’inviato della Gran Bretagna si trova coinvolto in una storia di spionaggio piuttosto singolare, molto umoristica – i due tizi con l’impermeabile che spuntano all’improvviso valgono da soli l’intera lettura – condita da diverse pennellate rosa. L’ambientazione  è molto interessante, anche considerato che abito vicino alla Fiera dove nel 2015 si terrà una nuova edizione dell’Expo, la strada è  sottosopra da tempo e io sono già immersa nell’atmosfera. Il confronto con la prima fiera del dopoguerra è stridente,  immaginate una storia senza tecnologia, prima  e priva di mail e telefonini, col protagonista Thomas Foley inchiodato a volte in un pub in attesa di una telefonata, missive scritte su carta e spedite per posta. Questo anacronistico aspetto, unito all’elemento Unione Sovietica visto come il nemico da combattere un po’ da parte di tutti i partecipanti all’Expo, mi ha affascinato molto. Sopra l’intera la vicenda c’è lui: Foley spesso nei guai, incantato di fronte alle hostess e ai padiglioni, che tenta destreggiarsi tra moglie e figlia piccola rimaste in patria, la voglia di evadere e mille avventure esilaranti.

Mi ha rilassato molto, ho apprezzato ancora una volta l’inconfondibile tratto di Coe, che in questo lavoro sfodera trovate geniali, un pizzico di romanticismo e un’ottima trama, molto curata nei dettagli. Non solo ho avuto la conferma che rimane il mio autore favorito, ma anche che quando un libro è avvincente il tempo per leggere si trova, nonostante il quotidiano che incombe. In definitiva mi è davvero sembrato un romanzo diverso, in un periodo in cui spesso l’editoria sfrutta filoni già visti, e ahimè piuttosto scadenti. Questa è, non posso negarlo, una pubblicazione commerciale, di quelle che trovi nei supermercati – potete fare la prova – ma si tira decisamente fuori dalla massa. 

Annunci

9 thoughts on “Expo 58 – Non perdetevelo!

  1. Ciao, ne aveo sentito parlare e l’ho visto anche l’altro gioro mentre facevo la fila per i libri di scuola; adesso lo aggiungo alla lista. Un abbraccio e buona serata.

  2. Appena l’ho visto dal fornitore ne ho messe tre copie nel carrello.
    E ovviamente le ho vendute in menod i una settimana!!!
    Anche a me è piaciuto molto, insieme a “La verità sul caso Harry Quebert”

  3. Sandra, se lo dici tu mi fido… Qualche anno fa avevo letto “La banda dei brocchi” di Coe e non mi era piaciuto per niente, ma ora potrei riprovare con questo. Gli occhiali ti stanno benissimissimo, un bacio al volo! Laura

      • Ecco, quando una persona in gamba mi dice che ha adorato libri che non mi sono piaciuti per niente entro sempre in crisi! 😀

  4. Devo commentare assutamente anche se da cell!Comprato l altro ieri e delegata la lettura a Charlie perché presa da profonda delusione..forse per i particolari troppi a mio avviso..fatto sta che ci sono rimasta davvero male..io adoro Coe!La casa del sonno nella mia top ten!ma se te scrivi questo….allora non perdo le spetanze e riprovo! Bacio petaloblu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...