Tutti in forma # 4

Settimanaccia sotto tutti i punti di vista! Intanto benvenuto febbraio! Mese strampalato assai, il più corto di tutti, che ogni tanto si allunga a piacer suo. Di solito è freddo ma si intuisce la primavera dietro l’angolo, che in realtà è ancora parecchio lontana (se poi fa come lo scorso anno, andiam per le lunghe), eppure mette un po’ di buon umore.

Bye bye gennaio, non sei stato un gran che! Certo i primi giorni c’era qui la Puffolona, il 6 è partita, ci siamo viste su Skype le due sere successive e poi… be’ poi non oso quasi dirvelo, so che sarete spiaciuti, ebbene da quel giorno non si è più collegata. Ci ha chiamati Karyna, le ho detto si salutarci Natallia l’indomani a scuola, ma il messaggio non ha sortito alcun effetto. Sì, Natallia ora mi sembra lontanissima in ogni senso. Ci sono percorsi mentali, oggetti, sensazioni che mi riportano a lei, quasi con prepotenza, per poi svanire. Penso sempre di più a lei come a una parentesi nella mia vita, un ricordo struggente come quelli dell’infanzia che non ritorna.

Per cui gennaio bella roba, un mese che mi ha visto indossare l’armatura Zen con grande impegno, e buoni risultati. Riesco ad annuire convinta di fronte a una marea di cazzate, giustificazioni, assenze, che continuo a trovare un po’ ovunque.

Il mio stato d’animo è piuttosto cupo: non sono positiva, non sono fiduciosa e anche la bilancia è stata un disastro.

Almeno per me + 600 (il + il + è arrivato!)
mentre per Emanuele – 1600 (super congrat!)

Cerchiamo di analizzare le cause. Sono salita sulla spiti bike solo 2 volte, purtroppo diversi imprevisti mi hanno impedito di fare di più. E non mi biasimo. Per quanto riguarda il cibo, sabato sera abbiamo cenato al teatro, era un menù fisso, buono: risotto (un sacco di burro I suppose), trota salmonata arrosto (e questa va bene), torta che poteva rappresentare lo sgarro settimanale consentito dal programma, solo che poi io me ne sono concessa altri tre. Ed ecco lo sfacelo.

In meno di un mese però non sono tornata al peso di partenza, e questo di sicuro va bene, certo mi rode parecchio questo passo falso, ma sono molto motivata a rimediare. Appena mi sono alzata, subito dopo la pesata di rito, ho fatto la cyclette. Questa settimana niente sgarri, promesso, neppure quell’unico che potrei permettermi. Per il resto vedremo strada facendo: l’estate è ancora molto lontana e c’è tutto il tempo per rimettersi in forma.

Grazie Sabrina per questa opportunità che mi dai per rigare dritto e mangiare meglio.

Annunci

10 thoughts on “Tutti in forma # 4

  1. Grazie a te Sandra per essere sempre presente ^^
    Come hai avuto modo di leggere è stato un gennaio duro anche per me. Il lavoro mi dà sempre più preoccupazioni e sempre meno soddisfazioni.
    Febbraio sarà solo il seguito di un gennaio faticoso, e forse molto più impegnativo perchè a scadenze fisse mi si sommano quelle legate al cambio dell’amministrazione con una legislazione contraddittoria stilata da incompetenti che non hanno la minima idea di quello che scrivono.
    Peccato che se le cazzate che scrivo io restano cazzate tout court, se le scrivono loro sono comunque cazzate ma che diventano legge a cui bisogna attenersi.
    Scusami per lo sfogo.
    Qui piove.. tanto tanto.
    Alcune strade sono già bloccate da ieri.
    Di certo il fine settimana lo passeremo in casa e io farò i biscotti ^_^

    • Tesoro mi spiace tanto per il delirio lavorativo che conosco assai bene purtroppo.
      Per l’immagine mi baso su un ricordo, ovvero le parole di mia cugina riguardo la stessa immagine e ora mentre scrivo questo commento mi viene in mente che forse si trattava del manuale delle giovani marmotte, non il ricettario di nonna papara. Uhm uhm. Comunque grazie davvero!

  2. La mia bilancia giace perplessa in bagno, senza vita (=senza pile). Io non oso valutare il mio stato. Di sicuro la spiti bike farebbe bene anche a me. Con tutta questa pioggia e il freddo (e la bronkite) è impensabile fare le lunghe camminate degli anni scorsi. A proposito: causa frane, l’incompiuta (strada pedonale sul mare che tu hai percorso, se ricordi) non sarà più riaperta. Costa troppo ed è troppo pericolosa.
    Che tristezza! Ma cosa aspettano? Che frani proprio tutto!?!
    Mi sa che l’anno pros

  3. Oh non parliamo di fallimento dei buoni propositi alimentari! Io ultimamente sono un disastro; ti dico solo che ogni sera al ritorno dal lavoro mi pappo due cioccolatini (o anche tre) mentre aspetto Mr Owl 😦 E ora che il cioccolato è finito mi sono data alle noci :_( Aiutooo!
    Per Natallia, capisco perfettamente la tua delusione. Ne hai tutte le ragioni, ma purtroppo l’amore non ricambiato (o non con la stessa intensità) è un’esperienza che non risparmia nessuno… Magari in futuro potreste ospitare altri bambini? Forse non legarsi troppo strettamente allo stesso bimbo è anche positivo? Non saprei …

    • Sicuramente non legarsi troppo è molto positivo, ma non nelle mie corde. Stiamo valutando se ospitare un altro bambino in futuro, con l’associazione del giugno scorso o con altre. Per ora il progetto è in stand by.

  4. Sandra, non dobbiamo schiattare dietro a questa cosa, ok, lo facciamo per la salute, perchè non abbimo più 20 anni… ma infatti abbiamo anche tutte le rogne che la maturità porta, en on aiutano. Prendere consapevolezza dei propri sgarri è comunque positivo, almeno io la vedo così.
    E per Natallia… beh, la delusione è tanta, lo è per me che non centro una cippa, figuriamoci… 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...