San Valentino

San Valentino

Volevamo festeggiare con un romanzo dal titolo “Cene tempestose” ma anche questa volta ci siamo persi via.

Spero che gli amori della vostra vita siano stati sufficientemente previdenti da pensare a un regalo alternativo per tempo. Qualcosa che non costi nulla, come sommergervi d’amore oggi e sempre, senza se e senza ma, remore e ripensamenti.
E di farlo soprattutto nei giorni della fatica.
Che possiate essere l’uno per l’altro tappe di ristoro e porti sicuri dove attraccare.

Ne approfitto per dire “Ti Amo” a mio marito. In questi giorni più che mai senza di lui sarei uno straccio appeso sul balcone, sballottato dalle intemperie di vita stronza. Lui mi porta al riparo, ma San Valentino di venerdì fa cagare, perchè chissà a che ora tornerà dall’ufficio e probabilmente io starò già dormendo.

In ogni caso le persone come me non si fanno certo cogliere impreparate e ho anticipato i festeggiamenti con una super colazione un po’ più ricca e lunga del solito, niente frollini, ma muffin, il consueto caffè e succo d’arancia.

Annunci

16 thoughts on “San Valentino

  1. Un abbraccio. E, se può consolarti, mio marito aveva promesso di portarmi a fare acquisti, ma è così stremato dalla settimana che si è addormentato appena tornato dall’ufficio e non ho cuore di svegliarlo

  2. Mi dispiace tanto per questa vita sempre di traverso, deve arrivare il giorno in cui tutto capita senza fatica e secondo le attese.
    Vi auguro comunque un buon San Valentino, talvolta basta un abbraccio prima di dormire per dare il senso ad una giornata grigia. ❤

  3. Ma non mi dire!!
    Anche qui sanvalentino quasi solitario, col marito che tornera’ a notte fonda per permettere a qualcun altro di festeggiare come si deve 🙂 E invece domani e’ sabato e per voi sara’ giorno insieme ❤ per noi niente coppia fino a mercoledi' 😀
    Bacio grande Sandrina :*

  4. Sandra è un giorno come un altro… domani festeggerete tuto il giorno visto che è sabato e siete liberi!
    e per il libro… beh… lo compreremo lo stesso! non abbaimo mica bisgono di scuse o feste comandate!!!! 🙂

    ps. siamo andati al messicano per cena… in 4, of course! 😛

  5. Un romanzo è amore. Amore dello scrittore per il lettore; amore dell’editore per lo scrittore e per il lettore; amore del lettore per lo scrittore. Non per oggi, non per domani, non per ieri, ma per sempre. Ogni amore senza fine richiede responsabilità e, quindi, prima di convolare, la massima cura dell’oggetto di tale amore. Non mi permetterei mai, e poi mai, di fare sposare lettore e scrittore con una fede quadrata, non per un dito umano, oppure con una dichiarazione d’amore meno responsabilizzante del giusto, e ciò in virtù del PATTO che la presenza del romanzo comporta. E non per te, probabile lettore conosciuto, ma per tutti i possibili lettori, nascosti dietro testi privi d’amore, come le traduzioni malfatte, o quelli che ti fanno credere di essere tuoi nel reale, nel simbolico e nell’immaginario, e invece lo sono prevalentemente solo nell’inventario contabile. La festa di S. Valentino è la festa dell’amore e non ha data per un romanzo, se non quella in cui lo leggerete. Quindi, in IBUC, quella ricorrenza è sempre rispettata e lo sarà anche questa volta, anzi, vi posso dire, QUESTA VOLTA PIU’ DI TUTTE LE ALTRE. Buon S. Valentino, quando sarà. Presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...