Non ho smesso di leggere

Nonostante tutto non ho smesso di leggere, perchè so che mi fa un gran bene, anche se d’istinto così non è che ne abbia poi tutta ‘sta voglia. Il blog mi fa compagnia, mi distrae, mi tiene in contatto con un mondo che sta andando avanti senza di me.
Sulla scrittura sarà fantastico aggiornarvi più avanti, riguardo progetti concreti e sodi e bellissimi che mi consolano un pelino, tentativi della vita di fare ammenda come può.

Sto leggendo “Versilia Rock City” di Fabio Genovesi, da poco edito nei tascabili Mondadori a soli 10 eurini. Ottimamente spesi. Nei miei deliri – in alcuni momenti ho la tangibile sensazione che la testa non stia viaggiando con i giri giusti – mentre mi muovo lungo le strade della disperazione, immagino una festa fighissima (che poi io i party tutti infrichettati in certi ambienti li odio, non mi sento a mio agio, mi agito e sto proprio male) dove mi incontro con Fabio mentre mangiamo tartine e brindiamo ai nostri reciproci successi libreschi. Non è presunzione, è che non ci sto col cervello.

Vi lascio con un pezzettino tratto dal romanzo che mi sta piacendo assai. Sulla trama non spendo parole, perchè Genovesi è così: lo ami e basta, la storia è di sicuro bella e un po’ strampalata.

Si parla dei casini dell’età adulta, rimpiangendo l’infanzia quando tutto era semplice.

‘… e succede un po’ come quando a scuola cominciavi un quaderno nuovo e pensavi: “Questo lo tratterò benissimo” e ci scrivevi meglio che potevi e stavi attento a stare nei bordi e a non sbagliare mai. Poi però a un certo punto qualcosa sbagliavi per forza, e allora ti toccava fare una cancellatura, poi con la mano sbaffavi l’inchiostro, poi sbagliavi un’altra volta, e nel giro di due minuti te ne fregavi e lo lasciavi andare come andava, e il quaderno nuovo diventava un casino come tutti quelli prima e quelli dopo.’

La stupenda immagine abbinata a questo post è presa dal bookblog e disegnata in occasione del Salone del libro di Torino.

Annunci

9 thoughts on “Non ho smesso di leggere

  1. il disegno è stupendo e le parole… così vere!
    fai bene a continuare a leggere… ti tiene compagnia ed impegna la mente… anche se vaneggia 😉
    attendo i post sul tuo di libro e sulla scittura e i progetti etc…
    per ora ti abbraccio

  2. Trovo sempre consigli di lettura molto originali qui da te!
    Mi devo scusare perché latito molto da queste parti… Scrivi spesso e cose interessanti, io sono un po’ pigra e un po’ distratta e non riesco a stare dietro ai blog come vorrei!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...