Ragione e pentimento – work in progress

Lunedì, come promesso, ho ricevuto le bozze di Ragione e pentimento. In realtà per poterlo vedere ho dovuto scaricare un programma gratuito e, date le mie scarse competenze, ci ho messo un sacco, ma quando ce l’ho fatta mi sono sentita tanto Bill Gates!

Mi pareva bellissimo, ho chiesto giusto un paio di modifiche nella presentazione, cioè un ringraziamento e mi è stato detto che avrei potuto metterlo nel “colophon”.

Stiamo calmi, a voi non sembra il nome di un farmaco per problemi tipo colon irritabile? Insomma non sapendo cosa fosse e non volendo fare figuracce, poichè questa squadra è molto avanti, molto progressista, molto “sperimentiamo”, ho risposto di scegliere loro la posizione nel testo.

Alla fine però per inserire il ringraziamento a cui tenevo ho dovuto sacrificare mezza biografia agendo col trinciapolli sulla mia vita, riducendo all’osso l’introduzione, che serve per farmi conoscere. E niente, durante questo travaglio salta fuori che la foto che vi avevo mostrato, o meglio quella senza dissolvenza, già in quarta di copertina, alla redazione non piace più: troppo balneare. E ora tocca trovarne un’altra, il parto è bloccato per la ricerca di un’immagine che piaccia abbastanza a me e accontenti goWare. Impresa non facile, non sono mai soddisfatta di come esco in foto. Nel weekend al più tardi troveremo qualcosa e saremo pronti.

Quando si arriva a questo punto il conflitto d’interessi raggiunge il picco estremo: il romanzo diventa prioritario, ma la casalinghitudine e l’essere altro dalla scrittura chiamano. Tipo che ho accorciato la biografia e l’ho inviata via mail in pausa pranzo, azione che mi è valsa la mail: “Grazie Sandra, efficiente e sollecita come sempre…” Per il resto c’è ancora mezzo stendino di biancheria salentina da stirare, sta sera lo faccio fuori, ma ho già sistemato tutto il resto, archiviate le valigie e i costumi, nulla è in giro per casa e soprattutto ho tanta voglia di condividere il terzogenito, di averlo tra le mani, di sentire pareri e gongolarmi un po’!

Annunci

6 thoughts on “Ragione e pentimento – work in progress

  1. Dai che per lo stiro e il riordino c’è tempo! 😉 Cosa c’è di più bello che scrivere, limare, leggere e correggere, soprattutto d’estate?
    A proposito congratulazioni per il terzogenito!! Sono talmente poco online che me lo ero persa…

    • Cara Robin, ti leggo sempre e il tuo primogenito mi pare ben più importante della somma dei miei tre! Grazie per le congrat. ora mi è pure venuta in mente una bella foto, forse in serata già riusciamo ad adattarla (la vogliono in bianco e nero) per cui il parto si avvicina. Un bacione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...