Sono un ragazzo fortunato perchè mi hanno regalato un sogno! (cit.)

Alla fine il miglior piazzamento è stato un fantastico 4^ posto dietro a Elasti (bellissimo un’altra blogger italiana) anche lei in offerta lampo, e davanti a Ken Follet.

Ho stampato la pagina e me la tengo lì, come ricordo di una giornata euforica, dalla quale ho avuto la conferma che è la visibilità a far vendere un libro, in una libreria vera o virtuale. La nuova sfida è vedere per quanti giorni riuscirò a rimanere nei primi 100, il che offre una grande opportunità: il romanzo viene proposto come “novità  più interessante” o “prodotto del momento” e il titolo gira.

Potrebbe aprire la strada a nuovi contatti di editori tradizionali interessati al cartaceo, che già c’è ma è solo la stampa della versione digitale, non un vero libro di carta, anche se devo dire è fatto molto bene; forse chi l’ha acquistato avrà notato che manca infatti il prezzo sulla copertina. Potrebbe indurre i nuovi lettori a cercare i miei romanzi vecchi.

Oppure non succederà nulla: “Ragione e pentimento” perderà posizioni in classifica, come è normale che sia, e a me rimarrà la grande soddisfazione di aver venduto più di Ken Follet per un giorno.

Oggi sono rimasta saldamene al quinto posto, e ora sono scesa al sesto. Eh sì quel volpone di Ken mi ha superata! 😀

Comunque vada ora è necessario non abbandonare il timone: impegnarsi sul nuovo romanzo, approfittando del vento in poppa, ma anche evitare voli mentali e di perdere la testa, che io in fondo sono giusto quella di qualche giorno fa.

La sensazione più bella è stata quella di aver corso la maratona insieme a voi.
Ancora grazie!

Corsa-5

Immagine da un blog sulla corsa (MatteoRaimondi) presumo presa altrove.

Annunci

16 thoughts on “Sono un ragazzo fortunato perchè mi hanno regalato un sogno! (cit.)

  1. Carissima, mi fa tanto piacere per te!!! La cosa mi ha incuriosita parecchio e vorrei saperne di più su goWare. Sono stata sul loro sito, ma le info sono scarne: non si evince, ad esempio, se la pubblicazione implica una partecipazione alle spese (anche solo per l’ebook), se la goWare è una casa editrice o un mezzo self publishing e se i romanzi vengono provvisti di codice iSBN. Ti sarei grata se tu potessi darmi ragguagli in tal merito. In bocca al lupo per tutto. Sono curiosa di leggere il tuo secondo libro. Il primo lo acquistai e lessi tempo fa. Bravissima!

    • E’ un editore cara a tutti gli effetti ma solo in digitale. NON chiede contributo, obbligo di acquisto, partecipazione o altro ASSOLUTAMENTE e la percentuale di diritti è piuttosto alta, resoconti limpidi aggiornati settimanalmente o mensilmente a seconda della piattaforma dove viene acquistato il libro. Il cartaceo invece è previsto solo comprando da AMAZON ed è un print on demand. Se hai bisogno di altro, non esitare a contattarmi via mail. Grazie di cuore

  2. Pingback: Consigli per gli acquisti #6 #7 – ero Lucy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...