Pensiamo a regalar(ci) libri per Natale, pensiamo a non essere ipocriti!

5836618cop

Amo regalare libri sempre, ma siccome non è così facile azzeccare i gusti altrui, proprio oggi ne parlava Francesca in un bel post, forse risulta più fattibile i libri regalarseli. O, come faccio io da tempo, stilare una lista con molti titoli e consegnarla a chi sta pensando ai nostri doni, in genere mia mamma, che ne sceglierà uno o due: rimarrà quindi il gusto della sorpresa, senza il rischio in essa contenuto.

Piuttosto commerciali, ma due autori che adoro, sono usciti proprio in questi giorni con le loro strenne. Le vedete lì sopra. Non sto tentando di lanciare messaggi poco subliminali, in realtà credo che andrò a comprarmeli quanto prima, nella libreria di cui vi ho parlato ieri, o forse, se li trovo, al mercatino per una delle tante associazioni di aiuto ai bambini che vivono in paesi disagiati, che si terrà domani in azienda. Ci saranno prodotti di diverse marche molto note, tra cui Feltrinelli. swap_libro_natale

Se invece pensate a una vera sorpresa a costo quasi zero, potete aderire allo swap libresco indetto da Rita. Io partecipo! Qui le info http://scrapperita.blogspot.com

In questi giorni sto vedendo molta ipocrisia in rete: faccio parte di un gruppo, si mettono tutte d’accordo in un’altra sede per fare una bella cosa insieme, presumo Facebook, dove io non sono, ma potrei sbagliarmi, io in ogni caso vengo esclusa. Leggo i post a giochi conclusi, scopro tutto e rimango di sale. Ho scritto mail e sms importanti perché ho percepito con chiarezza l’allontanamento di una blog amica, non capisco il motivo e mi faccio viva, morale nessuna risposta, ma poi vengo citata in un post dalla destinataria come “la famosa scrittrice tanto amata da tutti”: come no? Mi ami talmente tanto che non ti degni di rispondere preferendo sparire. Questi sono fatti, non opinioni. C’è altro, ma mi fermo qui. Sono notoriamente polemica fin dalle elementari: certo, se polemica significa notare le scorrettezze altrui, lo sono alla grande. Molte dinamiche dei blog mi hanno davvero stancata. I Voltafaccia ecco cosa non sopporto! E la blog vetrina dove si finge che tutto sia ammantato di grande amicizia. Tuttavia, è anche risaputo che sono capace di chiudere un occhio, anzi che lo faccio spesso, come dice mia mamma sempre rigida con i complimenti. Oggi però sta cosa mi è proprio tracimata addosso. Ho ricevuto poi una mail molto bella di scuse da un’amica, una blog amica che non è blogger, che ho conosciuto di persona e vedete spesso nei commenti, non la nomino: si riconoscerà. Sta vivendo un momento molto importante nella sua vita, forse il più importante, e temendo di aver messo il piede in fallo con me, ha voluto rimediare. Non era necessario, ma ha significato molto per me, vuole dire che il tempo per “esserci” lo si trova, anche nei momenti di grande trambusto come il suo, significa che siamo umani, magari si sbaglia, ci vuole indulgenza, oggi tocca a te, domani a me. Vuole dire che ci si può chiarire. Se qualcuno ha qualcosa da dirmi, sentendosi tirato in causa, è invitato a usare la mail, non i commenti: questa è casa mia e non voglio trasformarla in un mercato. Sono del tutto disponibile al dialogo. Grazie!

Annunci

15 thoughts on “Pensiamo a regalar(ci) libri per Natale, pensiamo a non essere ipocriti!

  1. Un amante della scrittura una volta scrisse: “Non ti curar di loro, ma guarda e passa…” 😉 A volte può essere una soluzione per non arrabbiarsi. Per il resto “Keep calm and carry on”. Un abbraccio fortissimo!

    • Io, cara Barbara, per ste cose rimango di sale, come ho scritto, ma sono molto sincera: non mi arrabbio affatto, poi c’è chi mi ha scritto dopo questo post, e ci si è chiarite, e chi ha ritenuto questo post ingiusto ha scritto cose per me inammissibili e allora ciao. Pensiamo ai libri, a be’ a quelli penso sempre 😀 buona giornata a tutta la squadra, siete una squadra, non dimenticarlo mai!

  2. Tesoro… grazie per la pubblicità! Eh si… regalare libri è la miglior cosa 🙂
    Per il resto… ipocrisia a mille purtroppo si… è così ma ovunque… non pensare che fb sia meglio (e nemmeno la vita reale)…. e che brutto che ti hanno escluso (ho letto e capito…)… per il resto no comment… e ti risponderò alla mail con calma… sono giorni pieni… ma ci sono! 🙂
    baci

    • Non penso che FB sia diverso, in quanto alla vita reale almeno non c’è di mezzo lo schermo che a volte divide sul serio o serve da paravento. Guarda i libri sono sempre consolatori oltre a ottimo passatempo. Ieri sera mi sono messa sul divano a leggere e ci ho passato senza rendermene conto 2 ore, pc spento e come direbbe Natallia NIET PROBLEM 😀

  3. Ciao Sandra, io, come dice mio marito, arrivo sempre a piedi e non ho ben capito a cosa ti riferisci, pero’ so che talvolta succede, soprattutto nei gruppi su FB, che si creiino dei malintesi, so pero’, anche senza conoscerti, che tu sei una gran bella persona e sottoscrivo la frase” non ti curar di lor ma guarda e passa”!!!!
    Un abbraccio e buona lettura!
    Gio’

    • E ho dimenticato di scrivere il resto. Purtroppo internet sa essere pettegolo ed escludente come non mai. Peccato, noi due sappiamo benissimo quanto può dare soddisfazione, quanta bellezza può esserci dietro uno schermo. Il resto non esiste, o non vale la pena di essere menzionato.

      • ci siamo connesse nello stesso istante. Hai ragione, forse non avrei dovuto farmi trascinare, ma ti dico è la sommatoria di più atteggiamenti, persone diverse e ho sbroccato.

      • Guarda, ci siamo salutate, ma in realtà eravamo ad una festa di laurea, alla quale è intervenuto circa un terzo del mondo, per cui non siamo riuscite a chiacchierare, però mi sei venuta in mente, anche se in quel caos sarebbe stato improbo pensare di ricreare la simpatica atmosfera. Belle le ferie, adesso me ne servirebbero un secolo… 😉

  4. Non so cosa è successo di preciso, ma credo di aver intuito. Sono cose che fanno sbroccare anche me, ma mi mordo la lingua e al massimo mi sfogo con mio marito, ormai cerco un chiarimento solo con le persone a cui tengo molto, e sono poche.
    W i libri, loro non tradiscono mai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...