Nervosismo natalizio? No, grazie! 16/31

MERRY

Dopo la benedizione natalizia di ieri sera mi sento pervasa da una pace molto bella, per cui se già prima non capivo il nervosismo natalizio, ora mi fa proprio scrollare la testa di gusto.

Capisco certo la frenesia: ai tanti impegni quotidiani se ne aggiungono molti altri, capisco pure che diverse professioni hanno picchi di lavoro importanti nel periodo pre festivo, lavoro da uno spedizioniere internazionale ed è tra questi, capisco che quando si è stanchi è più facile scattare per un nonnulla, capisco davvero tutto e non ne sono esente, tuttavia l’incazzatura globale, il perdere il contatto con la realtà, uscire di sé, no, quello, scusate no. Capisco la tristezza, quella proprio sì, molti, e li apprezzo, si avvicinano a me e mi chiedono come vada, sanno quanto sia dura e manifestano empatia. Ma mi chiedo cosa mai ci sia da essere tanto nervosi, ogni anno poi.

Mettiamoci il cuore in pace: non riusciremo a fare tutto ciò che vorremmo. Io per giovedì sera ho tre inviti, non ho scelto quello che preferivo, ma solo quello che è arrivato prima, agli altri ho detto di avere già un altro impegno, molto serenamente. Quello che vedete sopra è invece l’invito della mia agenzia letteraria e del mio editore. Non lo sto diffondendo eh, mi piace l’immagine e mi serve per dirvi che, chiaramente non potrò andarci. Di venerdì. A Firenze. Ah, pensate che non mi piacerebbe? Pensate che se mi fosse arrivato prima non avrei forse potuto gestire diversamente le ferie per essere presente? Ho pubblicato tre romanzi, con tre editori diversi, ma figuratevi se gli altri due hanno fatto una cosa così figa: un brindisi per conoscersi di persona, per chiacchierare, per farsi gli auguri. No, mai. Sono dispiaciuta, ma preferisco evitare di rodermi dal nervoso e godermi invece le cose che riuscirò a fare, la gente che potrò vedere. Ho declinato diversi inviti, a malincuore, ben sapendo che troppa carne al fuoco non garantisce una grande grigliata, ma assicura soltanto solenni bruciature.

Devo ancora comprare dei regali, mi sto fermando in ufficio oltre il mio orario, l’imprevisto è dietro l’angolo e ha già colpito, lavorerò anche mezza giornata il 24, ma porca miseria è Natale, non lo sbarco in Normandia!

Ne usciremo tutti vivi, e con qualche chilo in più!

Enjoy!

PS. per tutti voi in regalo un divertente e-book da scaricare gratis seguendo questo link. Tanti gli autori coinvolti, tra cui Gianluca Morozzi e Gaia Conventi che sono una garanzia di risate intelligenti!

http://www.damster.it/index.php/joomla/ebook-gratuiti/item/kill-fox-2

 

Annunci

8 thoughts on “Nervosismo natalizio? No, grazie! 16/31

  1. Io sono troppo esausta in questi giorni per farmi prendere dalla frenesia e dalla rabbia con il mondo. Una sorta di stato zen che temo le domande dell’esame di venerdì spezzeranno, ma, finché dura, va tutto bene.
    Forse è perché i miei mi hanno allevato in modo iper razionalista (mai creduto in Babbo Natale o in Gesù Bambino) che mi piace tanto tornare bimba almeno a dicembre!

  2. beh… spero di no per i kg in più… sono a -11 e gli ho già detto addio! 🙂

    ps. 29 arriviamo a milano, vittorio ed io… la sera teatro “famiglia addams” ad assago e il 30 dopo pranzo ripartiamo…. bacio

  3. Io in questi giorni sono molto serena.
    è strano: pur non essendo cattolica, il Natale mi da sempre una grande energia positiva. Per me è un’occasione per chiudere conti, ringraziare chi mi è stato vicino, tirare le fila dell’anno trascorso, guardare avanti. E, soprattutto, dormire!

  4. Fai bene a prendere il Natale con lo spirito giusto!
    Quei due autori sembrano interessanti…c’e’ qualcosa (di cartaceo) che consiglieresti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...