Le feste portate via dall’arrivo dei Magi

 

imagesO3QMYSF0

Siamo ormai alla fine di questo periodo di feste, domani il mondo tornerà in possesso delle proprie facoltà, dopo due settimane circa di “stacco dalla realtà.” Perché anche se si lavora, come ho fatto io ad esempio anche ieri, è indubbio che uno stato mentale diverso viene percepito un po’ da tutti: c’è il significato profondo del Natale, c’è l’aspetto commerciale, ci sono tante tavolate, le speranze per il nuovo anno, e la chiusura di quello vecchio. C’è Babbo Natale, la stella cometa e un’unione spesso bizzarra tra sacro e profano che ognuno vive come vuole o come può.

10847790_744760562279560_72160967849455510_nOggi abbiamo fatto un giro in S. Ambrogio, la basilica dedicata al nostro patrono dove torno sempre molto volentieri, nella foto sotto potete vedere il presepe, non grandissimo, ma davvero incantevole. L’intera chiesa è ancora più suggestiva del solito, addobbata con moltissime stelle di Natale sull’altare a formare una sorta di balaustra. Bellissima. Abbiamo pregato per un anno di salute per i nostri cari, nella cripta, di fronte ai resti del Santo. Poi un giro per viuzze dove non passiamo mai, vicino all’Università del Sacro Cuore, frequentata da mio marito che si è laureato in Scienze Politiche e conserva gran bei ricordi del periodo.

L’immancabile cioccolata nella pasticceria citata in “Ragione e Pentimento” a chiusura delle libagioni del periodo. Nella piccola immagine sopra vedete una delle loro fantastiche creazioni.

20150106_161737

Annunci

11 thoughts on “Le feste portate via dall’arrivo dei Magi

    • E’ vero, l’avevi anche scritto del muschio. E non tutti gli anni sono uguali, hai addobbato e festeggiato comunque. L’immagine Disney mi è piaciuta un sacco adattissima al mio stile. Buona ripresa carissima.

  1. BUON ANNO!!!!
    meraviglia l’immagine della pasticceria! lo so, lo so, sono “articoli” che non dovrei più guardare almeno fino a Pasqua……ma quanto ho mangiato in queste vacanze???? una cosa quasi vergognosa!
    ti volevo aggiornare sulla famosa “lista da bruciare” con le sfighe del 2014…..è stata arsa poco dopo la mezzanotte a Cervia, in un gelo siberiano, sotto una copertura meravigliosa di fuochi d’artificio e prima di addentare uno spettacolare bombolone alla crema fritto al momento (come cominciare bene l’anno!)!!!
    nella lista c’erano tante cose, anche per le amiche (anche quelle web!), speriamo che vada a buon fine…..sulla salute (mia) per ora non ci ha preso tanto però, perchè sono inchiodata con un orribile mal di schiena e relativa sciatalgia da camminata “maldestra” che da sabato non mi molla un momento……speriamo che si esaurisca in fretta intanto che aspetto di andare dall’osteopata…….ma il sorriso ce lo metto lo stesso, tiè!!!

  2. Un’ottima chiusura, fatta di tante piccole, preziose e dolci cose. Ma sono proprio queste a rendere la vita speciale. Io ho passato la Befana a letto con l’influenza, cercando di non lamentarmi troppo. Non vedo l’ora di rimettermi in pista.
    Bacioni, Francesca

  3. Bel Presepe, meraviglioso panettone, degna giornata di chiusura delle feste. Buona conclusione di settimana (che quando mercoledì è passato basta un niente per arrivare in fondo!) bacioni
    Chiara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...