Il mare d’inverno (cit.)

IMG_0020IMG_0002

IMG_0048

IMG_0062 IMG_0022

Invogliati dalla splendida giornata di ieri, un gennaio che pareva aprile (del resto abbiamo avuto agosto che sembrava novembre, ottobre che sembrava luglio, per cui se una volta si diceva “non ci sono più le mezze stagioni” ora potremmo dire “non ci sono più le stagioni come le conoscevamo”) abbiamo deciso di andare al mare. Siamo partiti neppure troppo presto sta mattina, anche se alzando la tapparella il clima non era più lo stesso del giorno prima. Lungo la strada ho temuto di aver fatto la cavolata del secolo: 3° C e un botto di nebbia. Ma dopo Ovada il cielo si è aperto, e dopo il Turchino come giustamente dice la mia cara amica Sabrina, tutto cambia. La temperatura ha cominciato a salire, e giunti a Varigotti, la nostra meta, 18° C, sole spettacolare e cielo blu. In spiaggia addirittura chi fa un pic-nic e il bagno! L’acqua in effetti non è così gelida, l’ho toccata con la mano, in compenso nelle mie scarpe ci sono almeno 80 gradi! Varigotti, che volevo visitare da tempo, è un borgo saraceno davvero unico e diverso dai tipici caruggi liguri. Pranzo su una terrazza a mare, prima e dopo lunghe passeggiate in spiaggia. Bellissimo. Il mare a gennaio non l’avevo mai visto! Ma non sembra mica gennaio! Al ritorno la stessa storia: passi il Turchino ed entri in un altro emisfero. Ora che sto scrivendo, mi pare impossibile che poche ore fa ci trovavamo al mare!!! Tra gli oltre cento scatti dell’orso, sta sera la connessione è penosa e sono qui da parecchio dietro a ‘sto post, ne ho scelti 5, e potete ben vedere che ieri il viParrucchiere alla mia richiesta di rifarmi il taglio di novembre, ha ehm un po’ esagerato: ora ho i capelli decisamente corti!

Vi chiedo di dedicare un minuto, tanto dura, al video che linko. (Sabrina guardalo!) Forse i miei coetanei lo ricorderanno, è del 1978 io lo vidi in diretta e non l’ho più scordato infatti oggi in auto ne abbiamo parlato e ora l’ho ritrovato, e be’ devo dire che il simpatico personaggio forse non aveva tutti i torti!

Annunci

10 thoughts on “Il mare d’inverno (cit.)

  1. stai benissimo coi capelli così corti!
    il mare è meraviglioso!
    qui ieri invece eravamo nel pieno “3 gradi e nebbione gelido”…..menomale che oggi è tornato sereno, a me il grigiume innervosisce e intristisce……

  2. Quando penso alla nebbia penso alla fisarmonica di Stradella
    “una nebbia che sembra di essere dentro a un bicchiere di acqua e anice”
    e quando vedo il cielo terso penso alla Topolino amaranto
    “beviti ‘sto cielo azzurro e alto che sembra di smalto”

    Te l’ho mai detto che Paolo Conte è il mio favorito?

    Un piccolo momento di commozione per gli abitanti di Turchino che l’hanno rischiata grossa.

  3. Ieri la mia vicina ha esclamato: il termometro segna 20°! 🙂
    E io ho pensato a te che avresti avuto la sorpresa di una giornata davvero splendida.
    I capelli corti ti donano molto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...