Scatti dalla “convenscion”

Stupenda la sede scelta per il convegno: niente da dire, è piaciuta persino a una criticona come me!

Scansione 425

In azienda ci sono un sacco di coppie, ma i più belli sì, siamo noi!
I due figuri sullo sfondo sono, pensa un po’ che caso considerato che eravamo circa 230 persone, il mio responsabile e il boss – cioè proprietario della ditta per la quale lavoro – perché sì in effetti io ero un’ospite, si nota dal badge identificativo sotto, poiché non dipendente bensì fornitore.

Scansione 358 (2)

Mio marito invece è dipendente, e infatti aveva scritto il nome, ecco spiegato come mai lavoriamo insieme, ma non siamo colleghi. Un sacco di gente si è chiesta però il motivo di quell'”ospite”, in fondo sono lì da 27 anni, (di cui i primi 11 da dipendente), un po’ lunghina come ospitalità!
DSC_0427
Massima concentrazione: devo capire quale sia l’acqua frizzante e quale naturale, qualcuno nota il mio cipiglio e scatta, senza che me ne renda conto; in realtà non sono riuscita a nascondere il disappunto per la totale mancanza di alcol, eh dai, neppure un prosecchino.
Scansione 436 (2)

PS. Oggi wordpress ha deciso che le foto sceglie lui dove metterle e non consente modifiche nella dimensione. Scusate!

12 pensieri su “Scatti dalla “convenscion”

    • La terza foto è una sorta di “gioco-scherzo!”: ero in fila al carretto dei gelati, sì c’era anche il carretto ma non ho foto, un collega mi chiede: “perchè hai il badge ospite?” accanto a lui un altro collega con la macchina fotografica, io do la spiegazione che ho scritto nel post e si scatta la foto testimonianza. Grazie bacione

  1. Neppure un prosecchino?!? AHHH! Maledetti! Peggio del definirti ospite dopo tutti quegli anni. Ti sei tagliata i capelli cortissimi! Hai fatto bene, così quest’estate non ti dan da fare, stai benissimo.

    • Ma infatti! Vuoi non fare un brindisi a tutte le belle intenzioni espresse dai vari capi circa il cambiamento, Einstein etc.? Sì, corti estivi, grazie, gran comodità devo dire, il lavaggio casalingo mi porta via pochissimo. Bacione

  2. Pingback: Cambiare rotta e scacciare i pipistrelli | ilibridisandra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.