Sorpresa di Pasqua – Fine della graticola

Come sapete il 10 febbraio abbiamo estinto il mutuo. Il giorno seguente ho parlato col mio responsabile dicendogli di voler chiedere il part time verticale dal 1° giugno e lavorare quindi tre giorni a settimana. Spiaciuto di perdermi due giorni ha comunque firmato la richiesta per l’ufficio personale e appoggiato la mia esigenza, ed è iniziata la mia graticola.

Il 15 febbraio mi è stato detto che avrei ricevuto una risposta a breve.

Da lì una serie di solleciti e di risposte del menga tipo “non abbiamo ancora deciso”, “il proprietario (che non lavora fisicamente con noi – nota della blogger) verrà settimana prossima per parlarne”.

Nel mentre una collega è rimasta incinta, la cosa era nell’aria, pensavo di batterla sul tempo ma non è stato possibile, era in malattia quando ho presentato la domanda, ma in realtà già incinta. La graticola è diventata ancora più pesante: l’idea che ci fosse la possibilità concreta di un rifiuto a causa di una gravidanza concomitante mi ha spaccata.

Ho ricominciato a fare quei brutti sogni che ero riuscita a buttarmi alle spalle: sono in un negozio di abbigliamento, faccio scorrere con le mani una serie di appendini con dei pantaloni, ne guardo uno, mi piace e qualcuno mi dice “ma non vedi che è una salopette pre maman, non è roba per te” ridendo di spregio.

Dopo l’ennesimo “ci dobbiamo ancora pensare” hanno iniziato a girarmi sul serio.  Quando mi hanno detto che avrei trovato la risposta scritta con la busta paga di marzo ho capito che buttava male: non avevano neppure le palle per dirmelo a voce. Così ho cominciato a guardarmi in giro, qualcosa si è mosso, avevo un contatto interessato, solo verbale, ma pareva piuttosto fattibile. Il respiro ha tornato a essere quasi normale.  

Ieri mattina il proprietario ha fatto capolino dalla porta senza preavviso, dopo che il giorno prima aveva dato buca, ero quindi talmente scoglionata che stavo scrivendo questo invece di lavorare. Mi ha detto che ci saremmo parlati dopo ed è andato a bere un caffè col responsabile. Quando sono tornati mi hanno chiamata, ci siamo chiusi nell’ufficio del capetto e lì mi ha detto di sì. Che era venuto per dirmi di no,  proprio perché c’era anche una maternità in ufficio, ma il responsabile gli ha fatto cambiare idea. *

La tensione accumulata ha avuto la meglio e ho cominciato a piangere, dicendogli che non era giusto dopo non avere avuto figli che la gravidanza di un’altra non mi permettesse di realizzare il mio progetto. Lui mi ha risposto: “ma perché non adotti un negretto?” Il responsabile ha tentato di bloccarlo, ma ormai era fatta. Gli ho raccontato per sommi capi la storia della mancata idoneità del tribunale e lui mi ha tirato le guance come si fa con i bimbi, scusandosi, e io gli ho detto che volevo dargli un bacio (anche se fino a mezz’ora prima gli avrei sparato!) e insomma c’è stato questo momento davvero idiota/commovente.  Così questa è la mia sorpresa di Pasqua. Sono stati 45 giorni difficili, sostenuti da molti, tra cui collegafigo. A peggiorare la situazione collegaincinta che parlava a raffica con colleganuova di nausee e annessi. E io posizionata in mezzo, con picchi di tristezza e rabbia per cui non so come ho fatto a non esplodere. Va precisato che i part time sono sempre stati dati a chi li ha chiesti.

A questo punto è giunto il momento degli auguri. Non amo la Pasqua, perché due anni fa, proprio il giorno di Pasqua è successo questo. Comunque passate una buona giornata, per me sarà una risurrezione un po’ pagana: posizionerò le lancette dell’umore verso giugno, quando sarò 3 giorni alla settimana impiegata e 2 scrittrice! Vi abbraccio fortissimamente forte.

* Come? Be’ quando il proprietario gli ha detto “ah, per Sandra è no. Se non le va bene che se ne vada.” Lui gli ha risposto “occhei, allora se ne andrà.”  

Annunci

22 thoughts on “Sorpresa di Pasqua – Fine della graticola

  1. Sono davvero felice per il tuo part time.
    Lo ho ottenuto da un paio di anni anche io e con grandi difficoltà (il mio è orizzontale) quindi capisco perfettamente la graticola.

    Tantissimi auguri di una serena Pasqua, Sandra!
    E vedrai che giugno arriva in un soffio!

  2. @ Ehi, amici, quanti commenti mentre ero a fare la spesa! Michele, Hel, Sabrina (ricordo l’odissea per il tuo part time), Bridigala e Iara grazie un abbraccione a voi che siete sempre pronti a fare il tifo!

  3. Un post come questo è già un romanzo di per sè! 😉
    Contentissima per il tuo part time! C’è bisogno di un po’ di respiro quando ci si trova al fianco una collega incinta. Non me ne vogliano, ma le donne in stato interessante diventato egocentriche, il mondo finisce per ruotare intorno a loro.
    Brutto vedere che ancora oggi nel mondo del lavoro la reazione ad una maternità è quella di un grave problema di risorse e che i diritti degli altri dipendenti dovrebbero essere congelati per questo. La cosa peggiore è quando certi comportamenti arrivano da imprenditrici: ad un’amica è stato chiesto di “congelare” la sua vita matrimoniale per due anni per avere il ruolo di responsabile. Il suo capo è donna. Di quelle che la maternità l’hanno vissuta da mezza giornata prima del parto ad una settimana dopo. Poi è tornata in azienda, lasciando a casa il figlio con due tate, una madrelingua. Un’imprenditrice che si è lamentata delle gravidanze a rischio in azienda, dicendo di voler assumere solo uomini.
    Brutto anche vedere che mediamente pochi sanno che i Tribunali per i Minori possono giudicare inadeguate all’adozione le coppie. Si da per scontato che adottare sia facile, che ci siano un sacco di bambini da adottare, anche qui in Italia. Non è così. Purtroppo il business dell’essere umano ha colpito pure quel settore, ed è meglio che i bambini stiano dentro le case famiglia, pagate dallo Stato.
    (come vedi, anch’io non sento molto la Pasqua…)

    • Nonostante la porta chiusa collegaincinta, che immagino attaccata con l’orecchio alla porta, come fa spesso, ha sentito e poi mi ha chiesto spiegazioni, che non ho avuto problema a darle. Era molto antipatica, quando era chiaro che la sfiga dell’accavallamento della mia richiesta e della sua maternità stava diventando, come temevo, un ostacolo, faceva quella che non capisce. Del resto cosa gliene frega? Lei il part time l’ha ottenuto appena l’ha chiesto e pure 6 mesi di aspettativa oltre la maternità obbligatoria + facoltativa. Ops. elemento forse non trascurabile che è nipote del proprietario? Non vogliamo essere in malafede 😀 eh.
      Vogliamo aggiungere invece che in questo quasi anno e messo senza collegafigo in cui il lavoro è andato a rotoli e ho ricevuto insulti dai clienti per errori non fatti da me, non una volta mi è stato almeno detto “brava!” Ora però stavo diventando indispensabile. Un bacione Barbara

  4. Brava Sandra! Vedrai che differenza con il part-time! Per tutto il resto, sull’insensibilità delle persone… paghiamole con la stessa moneta! Auguri lo stesso, per la tua vita che si rinnoverà. Un bacione, Francesca

    • Penso che sarà un cambio di rotta pazzesco, in quanto alle altre, ho detto quello che dovevo dirle e ciao proprio come va di moda dire oggi. Auguroni a voi, e naturalmente tra i miei progetti per i giorni no-work c’è anche venire a trovarti!

  5. Quando si dice che la vita è meglio di un romanzo! Te lo godrai di sicuro, il tuo part-time verticale, è una vera goduria (in passato l’ho avuto anch’io, prima di passare al… no-time!). 🙂

  6. oh sandra, mi dispiace sempre un sacco quando mi rendo conto che hai passato un periodo brutto solo dopo! ma sono felicissima che alla fine si sia risolta bene. no comment sull’indelicatezza (e ignoranza!!) delle persone nei confronti dell’adozione, e su colleghe incinte, anch’io ne avrei di belle da raccontare, ma lasciamo stare che è pasqua. quindi concentriamoci sul fatto che è finita bene e tantissimi auguri di un futuro luminoso!

    • C’è carissima Francesca, una pubblicità di cosmetici che dice “io guardo il risultato” ora mi concentro su quello dunque, anche se in effetti è stato brutto. Auguroni a te, aspetto la suocera per pranzo, ce l’ho messa tutta, ma non arriverò mai e poi mai ai tuoi livelli culinari. Ti abbraccissimo.

  7. @ Violet e Szandri: grazie ricambio e un abbraccione a voi, godetevi una buona Pasquetta. Noi stiamo tranquilli in casa da soli (non ci annoiamo mai). Sul part time non mi pare vero! 😀

  8. sono strafelice per te, davvero è una notizia col botto!!! piacerebbe tanto anche a me, mi sa che questo tuo post potrebbe aver risvegliato la tigre….al solo pensiero di restare in questo posto almeno altri 12 anni (minimo, ma cambierà sicuramente in peggio), per poi vedere che il calendario si sfoglia in fretta, per poi sapere che la pensione saranno bricioline……io voglio godermi il presente!
    buon rientro! sappi che da giugno avrò una puntina d’invidia, ma di quella buonissima che si digerisce! smack!

    • e tu sappi che un giorno di quelli in cui non lavoro prenderò il treno e verrò a Bologna! Il ragionamento è stato proprio quello di sapere che forse la pensione arriverà a 70 anni, lavoro da quando ne avevo 19, e preoccuparsi per il futuro è giustissimo ma se si perde di vista il presente non va tanto bene. Un bacionissimo.

  9. Sono molto contenta per te. E ammiro la tua scelta e la tua forza nel portare avanti la tua battaglia lavorativa.
    Spesso tendiamo a basare tutta la nostra vita sull’aspetto economico che, pur importante, è comunque solo un aspetto. A volte per quei cento euro in più ci rendiamo la vita un inferno non rendendoci conto che finiamo per sciuparli in stress, medicine, piccoli contentini che non ci accontentano per niente.
    Da sempre sono una sostenitrice del “lavoriamo di meno, lavoriamo tutti”, ma finisco per trovarmi sempre contro corrente! 🙂

    • Lavoriamo di meno, lavoriamo tutti e viviamo meglio! Sì! Grazie per l’ammirazione, i soldi devono servire per stare meglio, non li porteremo di là.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...