Finalista al concorso Tramando

Chiara Beretta Mazzotta e Gaia Conventi  hanno scelto la cinquina di finalisti al concorso Tramando che io amo moltissimo. E sono tra questi. Gongolo!

Dal 14 aprile in questa pagina si potranno leggere le cinque trame e votare a suon di mi piace. Non sono su Face Book e forse questo mi penalizzerà. Non vi chiedo di votare me, vi chiedo di diffondere il concorso perché è simpatico e di votare chi vi pare, sarebbe bello se vincesse il migliore e non chi ha più amici facebookiani. Anche se poi entra in gioco tutto il discorso del gusto personale.

Gli indizi che dovevano rientrare (tutti e tre!) erano:

  1. Di fronte a una scelta fai entrambe le cose.
  2. Da cosa dipendi?
  3. Dislessia.

Avete tempo fino al 29 aprile entro le ore 8.00! Mi raccomando! Io sono curiosissima di leggere le trame rivali!

Annunci

23 thoughts on “Finalista al concorso Tramando

  1. Io sarò imparziale come i santi nelle intercessioni ai miracoli. Quindi mi spiace tanto, ma domani il mio voto te lo becchi a prescindere. 😉

      • Ohibò, se l’accusa arriva giuro che mi dimetto! In Italia i politici non si dimettono nemmeno se accusati di mafia, io faccio l’originale. 😀
        Ok li leggo tutti e darò il voto a te e alle altre trame che mi piaceranno.
        Però sappi che da stratega sono andato a cercare gli altri concorrenti su Facebook. Salvo omonimi, credo che per te sarà dura. I finalisti vanno da chi possiede cento amici a chi ne possiede oltre mille!
        Senza contare il fatto che questi avranno su Facebook la propaganda di fratelli, cugini, zie e le immancabili nonne… Mai sottovalutare il potere delle nonne. 😀

        Tu senza pagina Facebook parti svantaggiata…
        Una buona occasione per sbarcare su Facebook? 😉

  2. Eh, qua mi tocca dare ragione a Marco…
    Anche perchè oltre a Facebook, non hai ne Twitter, ne Google+, ne Pinterest, ne Instagram!
    Signora mia, per quanto anch’io detesti passare le ore sui social, la diffusione è oramai fondamentale.
    Io comunque farò del mio meglio. Metto a disposizione i miei canali social per pubblicizzarti.
    Non che siano un granchè, li ho “estesi” solo da dicembre, però porto il mio contributo!

  3. Frase:
    Anna e Cesare, i protagonisti, sono tutti noi, quando la vita ci prende a calci e speriamo in qualcosa di meglio con il caffè del mattino dopo. “Figlia dei fiordi” parla di un amore che prende l’allungatoia, ma poi arriva e non può non indurre il lettore a fare il tifo.

    Per il resto sono proprio una sverza, come si dice da noi. Grazie.
    Magari però con un comitato come il vostro la sfanghiamo, certo il primo posto: una cassa di libri e un editing di Chiara… che gola mi fa!

  4. Non avevo capito che era solo per chi aveva FB… 😦 anch’io non sono registrata li. Però, posso pubblicizzare la cosa tra i miei amici iscritti!

      • Ecco! E comunque dopo averle lette tutte a mio modesto parere quella di Sandra è la migliore. C’è esperienza e struttura da romanzo vero. L’intreccio ben definito.

  5. @ Iara, Marco, Se vince una che non è su FB è lo sfangamento dei social. Grazie ragazzi! Io devo ancora leggerle. Sento le tristezze del TIGGI e le leggo.

  6. Faccio la voce fuori dal coro. Finché puoi, resta fuori dai social. Vincere senza essere su Fb sarà un’enorme soddisfazione. Ci pensiamo noi a muovere un po’ di contatti. 🙂

  7. Ehi Sandra, vedi che se per qualche giorno sono stata assente per i motivi che ben sai, non significa che non corra a votarti anch’io. E lo faccio proprio adesso! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...