Librerie e idee per gite sul Lago di Como/Lecco

Hai una libreria amica che frequenti abbastanza regolarmente, dove magari ti conoscono pure per nome? Se pensi che possano aver voglia di tenere Le affinità affettive anche in considerazione dell’anniversario del disastro nucleare e magari pure della festa della mamma, sappi che alle librerie è riservato uno sconto del 30%. per l’acquisto delle copie. Se mi mandi una mail posso darti tutte le informazioni del caso, oppure mi giri il contatto del negozio e scrivo direttamente a loro.

Se poi addirittura la libreria fosse nel nord – centro-nord Italia, si potrebbe pensare anche a una presentazione, no?

Sosteniamo la bibliodiversità e la qualità di opere pubblicate con editori meno noti ma non meno valorosi. Anzi! 😀

Siete lettori speciali, facciamo insieme la differenza!

Fine dell’annuncio 😀 aggiungo le scuse per questi post un po’ monotematici di marketing casalingo, aggiungo pure una foto scattata il 25 aprile nel vento su questa scultura che rappresenta i vogatori, a Gera Lario, dopo una splendida passeggiata lungo lago con l’Orso e cari amici, quelli della gita a Lecco per intenderci. Il vento è stato una caratteristica di queste giornate al punto che la domenica ci eravamo appena seduti al ristorante, nell’altra sponda del lago in un borgo medievale incantevole20160425_142724, quando un’amica ci ha telefonato per avvisarci che una persiana della porta/finestra della nostra sala, si era scardinata e sventolava rischiando di cadere e ammazzare un passante. Emanuele è quindi tornato a casa di super corsa, mentre io ho fatto fuori i grissini impanicata. Al ristorante sono stati super mega gentili, tutti mi guardavano chiedendosi se fossi stata abbandonata, ma mi hanno rassicurata circa il poter mangiare fino a tardi. Sistemata l’anta l’Orso è rientrato (circa 35 km tra andata e ritorno di una strada costiera) e ci siamo goduti il pranzo (ottimo), poi siamo stati in questa splendida abbazia, dove si sono sposati i miei genitori, e anche un cugino, non ci tornavo dal 1993, per le nozze del cugino appunto, Emanuele non l’aveva mai visitata, mentre io non la ricordavo così suggestiva a picco sul lago e davvero ve la super consiglio per una gita, anche per l’atmosfera di pace, che è palpabile, nonostante i turisti. Insomma i 3 giorni valtellinesi lacustri sono stati davvero ricchi di cose buone e belle.

E con questa cronaca e questi spunti spero di farmi perdonare per la pubblicità spinta al mio libro che comunque trovate sempre lassù nella banda nera, dove ho aggiornato tutti i link.

Annunci

6 thoughts on “Librerie e idee per gite sul Lago di Como/Lecco

  1. Purtroppo non ho una libreria fisica di fiducia, dove abito non ce n’è una indipendente nel giro di 20 km, sono tutte in zona ztl e ci metterei mezza giornata ad andare e tornare col tram (evviva i trasporti pubblici in Italia). Mi rimane una Mondadori sguarnita dentro un centro commerciale, ma ci vado solo quando sono in ritardissimo per un regalo.
    Ci sono però due biblioteche che organizzano incontri con gli autori, magari potrei informarmi lì.

    • Quelle di catena poi vanno escluse a priori perchè hanno sistemi molto rigidi, comunque grazie, so che non è facile, ma ci si prova, anche in virtù delle tante presentazioni passate organizzate proprio grazie ai blog amici di buona volontà!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...