6 maggio 1976 – 6 maggio 2016 – 40 anni fa il terremoto del Friuli

Con il cuore a Chernobyl stavo dimenticando l’anniversario di un’altra tragedia, che vide direttamente coinvolta la mia famiglia. Ringrazio quindi Helgaldo per avermela ricordata.

Come ho potuto accantonare lo struggimento per quella bimbetta di otto anni che la mattina dopo aver visto il lampadario ballare e la gente in strada, scriveva sul quaderno:

“Mio papà e i suoi fratelli sono partiti per il Friuli (Moggio Udinese n.d.A. vicinissimo all’epicentro del terremoto) per vedere se mia nonna o mio nonno sono morti.”

Non morirono, ebbero, come tanti, la casa distrutta e vissero a lungo in quelle che venivano chiamate “le baracche”, i prefabbricati. Ci fu poi, giorni dopo, una seconda scossa, i giornali intitolarono “Quello del 6 maggio è stato il terremoto dei morti, questo quello dei vivi!”

 

Annunci

4 thoughts on “6 maggio 1976 – 6 maggio 2016 – 40 anni fa il terremoto del Friuli

  1. Vivo in una casa che è stata ricostruita dopo il crollo di quel giorno, la casa della famiglia di mio marito. I friulani sono stati colpiti duramente, ma si sono rialzati in tempi prodigiosi, come dei perfetti Pierino-sempre-in-piedi. Onore al loro coraggio e alla loro forza di volontà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...