In Grecia ho fatto una cosa che non avevo mai fatto prima… # 2

… che voglio rifare!

Eh sì, non tutte le prime volte di questa vacanza sono state come quella raccontata nel post sotto questo!

Accaldati da una scarpinata inutile fino a due musei chiusi, ci siamo rifugiati in una libreria paragonabile alla nostra Mondadori, nella via principale per lo shopping a Salonicco (fare acquisti a Salonicco è estremamente conveniente!). Nella parete dedicata ai best seller mi imbatto in questo:IMG_0437

(Vi prego di non soffermarvi troppo sulla mia faccia stravolta, grazie). Ebbene sì, la nostra Elena Ferrante. Mi faccio fare la foto e poco dopo una commessa molto cortese (la vacanza è stata caratterizzata dall’incontro di un’umanità gentilissima, affabile, sempre sempre sempre sorridente!) mi chiede se sto cercando qualcosa in particolare. Le rispondo di no, ma che mi piacerebbe in realtà sapere quali autori italiani si vendono da loro.

Siete curiosi? Immagino di sì.

Ebbene, il primo nome è stato Calvino. Chiedo qualche nome di autori viventi, un collega la soccorre e insieme iniziano a tirare fuori volumi dagli scaffali. La ragazza dice “Umberto Eco” sottolinea che lo sa che è morto e io ho chiesto i vivi. Siamo però entrambe d’accordo che essendo scomparso di recente, vada bene.

Di seguito poi vengono citati (e in alcuni casi mostrati i libri): Niccolò Ammaniti, Oriana Fallaci e Paolo di Paolo.

Paolo di Paolo? Non lo conosco. Rientrata in Italia ho cercato informazioni è trovato titoli che non mi sono nuovi (i titoli dei libri in qualche modo entrano un po’ tutti nella mia testa, basta averli letti una volta), ha pubblicato con editori importanti e nonostante abbia poco più di trent’anni ha molti romanzi all’attivo.

Questa cosa che ho fatto mi è piaciuta un sacco e la rifarò quando tornerò all’estero. Ho avuto davvero un’idea strepitosa, altro che la ruota a testa in giù!

Alla Public oltre ad articoli di elettronica, libri e musica si vendono anche giochi da spiaggia, teli mare, e un’amaca pieghevole alla quale sinceramente ho fatto un bel po’ il filo, immaginando di appenderla a due alberi in Valtellina, ma poi ho rinunciato.

Questo è l’ultimo post dedicato alle nostre vacanze tanto riuscite. Spero di avervi trasmesso almeno un po’ della magia di Salonicco e della Calcidica e del buon umore che, come un abito, abbiamo indossato e ci stiamo impegnando a non togliere per un po’. Grazie per essere qui. Lo apprezzo molto, sul serio.

12 pensieri su “In Grecia ho fatto una cosa che non avevo mai fatto prima… # 2

    • Davvero una bellissima vacanza, giusto una settimana fa a quest’ora circa ero in quella libreria! Non vedo l’ora di visitare altre librerie, magari anglosassoni, anche se in questo momento il mondo è tanto sottosopra.

  1. Paolo Di Paolo? Ma guarda un po’! Mi ha scritto in privato per insultarmi una volta che l’ho preso in giro nel blog (forse ti sei persa il post… Spassosissimo Paolo, il titolo).

    Speriamo che in futuro ci sia anche Sandra Faè sugli scaffali all’estero. 😉

  2. Giusto oggi su FB la Guzzanti parlava benissimo della Ferrante e un sacco di lettrici hanno risposto con toni entusiastici. Io ultimamente sono fuori dal mondo. W la Grecia, W le librerie anglosassoni e anche francesi e anche tedesche e anche polacche e… insomma.. W LE LIBRERIE DEL MONDO!!!

    • Te l’ho corretto io! La Ferrante ancora non l’ho letta, mi pare che mi madre abbia preso un suo libro, vedrò più avanti se mi garba leggerla, per ora non mi attira.

  3. come? i post sulle vacanze sono finiti????
    non sono mica d’accordo!
    neanche un minimo accenno di cibaria?
    neanche un altro paio di fotine così tanto per allietare il lunedì (o il martedì o il mercoledì?)
    😦

  4. Ho letto la Ferrante all’inizio di quest’anno. A forza di sentirne parlare mi aveva incuriosito un sacco. Ti dirò che non ha deluso le mie aspettative, anzi nella letterina a Babbo Natale metterò gli altri tre della serie.
    Che forte vedere i libri scritti in greco… peccato non ricordarlo quasi più! 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.