Arrivederci romantico lago!

img_0092img_0091

Siamo a casa. E’ stato bello condividere quasi in diretta con voi le emozioni e il relax di questo magnifico lago. Alla fine si trova a un’ora da Milano e questo ha reso il rientro una pacchia, siamo partiti dopo un’enorme colazione sulla terrazza a salutare il lago e via. Lo vedete lassù nello splendore rosa del tramonto.

Ieri ci siamo spinti invece fino al Lago Maggiore.

Cosa ci aspetta in questo ottobre, qui nel blog e nella vita? Fino al 10 sono in part time e domani l’Orso è ancora in ferie, recupera lunedì scorso quando è andato al lavoro perché mancava già una collega. Riavvieremo la quotidianità cercando di non sciupare troppo in fretta i benefici della piccola vacanza. Sarò ancora più casalinga che scrittrice in attesa di notizia da CBM, quando arriveranno ci sarà anche la nuova puntata di Genesi, ora i post sono infatti allineati al presente. L’unico obiettivo vero è evitare di farmi prendere dall’ansia e dai pensieri tristi, mi capita ancora, con danni per il mio stomaco, la malinconia è come un’onda brutta che a volte non riesco a scacciare.

Ho portato a casa un lieve segno di abbronzatura: l’orologio e il cinturino delle scarpe. Tanti libri da leggere (da un fantastico Libraccio a Intra) e un posto dove tornare la prossima primavera!

Annunci

9 thoughts on “Arrivederci romantico lago!

  1. Ciao Sandra. Capisco bene la magia del lago. Molte volte andavo a rifugiarmi in un lago della mia zona. Da domani pensa in positivo. Approfitta del part- time per finire cose in sospeso, per scrivere, per fare ciò che, quando sarai più occupata, rimpiangerai di non aver fatto. Ad esempio…. mi sovviene che dovevi scrivere un post sul dialogo da sceneggiatura. Per me sarebbe utilissimo. Ti ricordi che volevi scriverlo? Forse ti va a ricordare il periodo del corso di sceneggiatura e, perché no, iniziare un altro corso? Non fermarti e non pensare. Ogni volta che io lo faccio, rifletto troppo. Meglio agire. Vedere, revisionare, studiare, passeggiare. Buona domenica.

    • Cara Tiziana grazie di cuore per queste tue parole. Di sicuro ricambierò presto con un bel post sul corso di sceneggiatura, ci sono molti spunti utili per te e forse anche per altri. Grazie davvero. Purtroppo sono una persona un po’ tormentata.

  2. Di nulla. Ognuno di noi ha le nostre tormente, paranoie e paure. Non abbiamo il sorriso stampato in faccia tutti i giorni, a volte ci capitano certe giornate 😂😂. Pensa a qualcosa che ti piacerebbe fare. Pensato? Eseguilo. Io già l’ ho pensato stamattina ma non è andato a buon fine. Però sono riuscita a sistemare casa dopo un riposo forzato. Ti pare poco? A volte ci fissiamo di doverci divertire, strafare, creare dei capolavori di letteratura. Ogni cosa al suo momento con una buona dose di autostima. Quella tormenta che dici tu , non deve durare che un attimo,giusto il tempo di organizzare un nuovo progetto. Sicuramente sarà utilissimo. La sceneggiatura è un ramo particolare ed affascinante. Già hai trovato chi ti fa lavorare ad un post : io. 😀😀😂😂

    • Grazie Daniele, passo i complimenti al marito. E per il part time è provvisorio di nuovo per 3 mesi, quindi fino a Natale sto ancora sì in part time ma pure sulla graticola…

  3. vediamo il lato positivo (anche perchè se apri il post con due foto così, si vedono solo lati positivi!!!): la graticola serve anche per cucinare cose deliziose 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...