Adesso

Sono proprio delle belle giornate queste qui. Ho visto un sacco di amici e due film non recentissimi ma per me nuovi questo fantastico e quest’altro sorprendente, li ho trovati entrambi deliziosi e arguti. Sono stata in un posto pure nuovo per un lungo aperitivo, una fattoria alle porte di Milano di cui mi avevano parlato tanto, piaciuto parecchio.

Sono stata alla S. Messa per i defunti al Cimitero Maggiore celebrata dal Cardinal Scola, che forse anche i non milanesi ricordano per essere entrato da Papa in conclave e uscito da Cardinale, tutti lo davano per successore di Benedetto e invece no. Meglio così. La funzione mi ha emozionata tantissimo, avevo una splendida posizione e sono finita nel resoconto al TG regionale di RAI 3. Il coro dei frati francescani è stato suggestivo, e stridente il confronto tra i loro piedi nudi nei sandali e l’auto blindata con scorta di Scola.

Sono stata zia sitter sempre con gioia e ci siamo sfondati di lego; Ho letto e meditato sulle storie mie e degli altri, l’ho fatto spesso su una panchina al parco, sotto al foliage che muta ogni giorno e ora ha toni amaranto. Ho scritto con una allegria creativa che temevo perduta. Ho imparato a giocare a briscola chiamata, che ho sempre considerato difficilissimo (in effetti è un casino). Ho cucinato le primissime (non della stagione, della mia vita) caldarroste nel forno di casa e sono pure uscite bene. Ho ripreso a fare la cyclette. Ho scoperto che tra pochissimi giorni, tipo forse già domani, il mitico Garabombo di cui vi parlo ogni anno apre (sìììì, proprio domani, mentre cercavo un link ho trovato la data), sono passata di lì due volte e ho visto che montavano il mega gazebo!

Milano mi sta regalando diversi piccoli momenti speciali. #amolamiacittà!

Le persone che mi circondano sono di primissima scelta. #amochiscelgo!

Bloggare non mi stanca mai #amoilmioblogechilolegge!

Annunci

20 thoughts on “Adesso

    • No, mannaggia, a immaginarlo! Avrei potuto esibirlo, visto che c’è gente che ha applaudito l’omelia, con Scola che faceva il gesto “noooo, piantatela!” con la mano, il livello di scemenza sarebbe stato uguale.

  1. che bel post, sa di colorato (dei colori del foliage, ovviamente!) e coccoloso!
    a questo punto aspettiamo il post dedicato al Garabombo, e w i Lego forever 😀

    • Al Garabombo penso di andare domenica. Non è successo nulla, solo cosine di vita, però meglio di quando vi dovete sorbire i miei post lagna sull’editoria, no?

  2. Il racconto di “cosine della vita” è una prerogativa di questo blog. E’ un po’ diario e un po’ salotto. Qualche volta tribuna altre piazza. E ci si incontra tanta gente. 🙂

    • … nulla in confronto alla tua! (Diciamo che la mia è fatta da piccole cose, la tua da grandi, ma positive entrambe, poi tu sei più riservata) Bacione alla pupattola

    • Perché ti ha delusa? La storia mi pare un po’ diversa dal libro, però so che Tim Burton l’ha personalizzata, ho adorato il Cappellaio Matto. La Cena tra amici merita molto.

      • Forse le mie aspettative erano troppo alte. Il duo Burton Depp mi ha regalato emozioni fin da ragazzina, ma la fabbrica di cioccolato e alice non mi hanno soddisfatto. Ora è uscito Alice al di là dello specchio ma non l’ho ancora visto, tu l’hai visto?

  3. @ Lisa, non l’ho visto, ma mia sorella sì e ha preso il dvd del precedente e me l’ha passato, da tanto le era piaciuto.
    @ Iara, dovrei? Eh sì, un libro sottobraccio in fondo si può sventolare all’occorrenza. Bacione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...