Scarpe!

p_20170213_205043

La celebre favola di Cenerentola, che esiste sia nella versione di Charles Perrault, che in quella dei fratelli Grimm, oltre a essere presente nella tradizione popolare di molti paesi, la conosciamo tutti ed è probabilmente la storia più famosa dove la scarpetta ha un ruolo così importante. Abbiamo poi Il gatto con gli stivali, ma qui un micio e sono stivali, diverso quindi dal binomio scarpe-donne che ha grande fascino nella vita reale e molti riscontri in narrativa.

Le scarpe sono infatti presenti in diverse copertine soprattutto di romanzi di Chick lit primo fra tutti Il diavolo veste Prada (letto e piaciuto) e nei titoli, compresa la variante tacchi alti/tacco dodici.

C’è anche un gran bel romanzo a tema scarpe di Ellery Queen. Una volta c’era una vecchia – Una volta c’era una vecchia che viveva in una scarpa… è l’inizio di una filastrocca e Cornelia Potts, imprenditrice di successo nel settore calzaturiero, si è fatta costruire una scarpa gigantesca nel parco della sua villa. I successivi versi della filastrocca accompagnano una serie di delitti atti a sterminare l’intera famiglia. Poi, ovviamente, arriva lui, Ellery Queen…

Termina proprio oggi il MICAM, la fiera del settore qui a Rho – il cui slogan è “il luogo dove il mondo incontra la scarpa” – mentre nel nostro paese abbiamo due zone geografiche storicamente dedicate alle calzature: le Marche e la cittadina di Vigevano, dove, all’interno del castello, si trova anche un museo.

Non sono una fanatica di scarpe: ho il piede molto magro e questo spesso è un problema soprattutto per quelle aperte tipo ballerine, ma la mia scarpiera è davvero ben fornita di tutto, non amo le infradito di nessun tipo (trovo quel coso in mezzo alle dita insopportabile!) e questo limita molto la scelta per l’estate. In inverno adoro scarponcini e stivali caldissimi foderati di pelo, e lassù vedete il mio ultimo acquisto che ha dato il via al post: pelle nera, tacco 8 cm, davvero insolito per me, affarone: costavano 135 € ma con i saldi le ho pagate solo 50! Mi piacciono parecchio e stanno pure bene. Vedremo quanto le userò! 😀

Advertisements

12 thoughts on “Scarpe!

  1. il termine “scarpe” mi fa venire in mente quella passione sfegatata che molte donne hanno per cui le loro scarpiere risultano sempre insufficienti a custodirle tutte….e poi c’è il tacco 12, 15 ecc…che conferiscono una certa eleganza a chi le calza….
    ciao Sandra, ottimo articolo…

    • Da Imelda Marcos in giù siamo tutte dilettanti. Le mie scarpe stanno un po’ nella scarpiere in balcone e un po’ nell’armadietto sotto il lavabo in bagno, volevo anche contarle per scrivere il post ma ho rinunciato, però nessuna passione sfegatata, scarpe utili e qualche sfizio magari comprato in saldo (come queste) o per occasioni speciali come i matrimoni. Grazie, Antonio!

  2. Con un marito che ha lavorato per vent’anni prima da Bruno Magli e poi in un altro calzaturificio….che dire? Adoro le scarpe! Però ho dei piedi “suscettibili” (in bolognese ghignosi) e quindi non posso sfogarmi più di tanto…infatti niente tacchi e niente rasoterra….però d’estate adoro le infradito e d’inverno i texani.
    Il tuo nuovo acquisto mi piace molto, ma non riuscirei a portarli se non sul tappeto del negozio 😀

  3. Amo le infradito anch’io, come Lisa: d’estate solo quelle al piede! 🙂
    Poi il mio must è scarpa bassa, oppure un tacco ordinarissimo; ho delle francesine che adoro, ma metto raramente per camminare: hanno un discreto tacco (per me discreto vuol dire cinque cm, pensa!) 🙂

    • Eh, cara a essere alte come te scarpe basse for ever.
      Purtroppo però la differenza tra me e mio marito è notevole e a volte indosso i tacchi per arrivargli un po’ più su. Tipo al matrimonio 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...