All the leaves are brown and the sky is gray (cit.) ma Giove è qua

Questo giro di part time è stato caratterizzato dalla pioggia quasi incessante e una serie di imprevisti. Nei primi giorni non ero affatto in forma e poi ci siamo infilati in un tunnel di controlli medici, insomma il tempo per noi – e dico noi perché l’Orso ha preso una settimana di ferie che poi si è ridotta a 4 giorni – è stato proprio una conquista. Nel tempo ho imparato ad aver più pazienza, maestra è stata l’attesa al PS per la lesione della cornea sola, dolorante per oltre 7 ore, con telefono a rischio spegnimento eppure ho continuato a pensare: male che vada questa giornata comunque dovrà finire. Perché se spesso vorremmo avere giornate più lunghe per poter fare di più, d’altro canto le fatidiche 24 ore se girano storte è bello quando finiscono e di certo non ne desidereremmo una dose ulteriore, facendo nostro il sempre valido motto di Rossella: “domani è un altro giorno!” Oggi la giornata più compressa, complessa e oggettivamente capace di stendere un leone, ma le ore più buie si sa, sono quelle che precedono l’alba e con un guizzo di ottimismo, sapendo pure che Giove ormai è entrato da qualche ora nel mi segno zodiacale, grido urrah, e so di essere oltre.

Per rimanere sulle frasi celebri, nonostante il caos, “il dado è tratto” e lunedì sera ho caricato il mio romanzo sul portale DeA Planeta per partecipare a quello che ormai ho ribattezzato Il Concorsone. Emoziona un po’ ricevere la mail di conferma, allora è tutto vero, ma anche le parole della mia eccezionale lettrice beta, che ha fatto un lavoro encomiabile, riassumendo poi le sensazioni sul testo con: la storia mi è piaciuta molto. Mi ha sorpreso, fatto ridere e commossa. Ora sprono gli amici autori a partecipare e condividere il sogno.

E se Clara nei commenti a #imieiprimipensieri, auspica un mio intero romanzo scritto di getto, posso dire che in fondo questo lo è: due mesi e mezzo dall’incipit alla chiusura per 400 mila battute comportano di sicuro un flusso piuttosto “poco ragionato”. Ne consegue che in qualcosa come nove mesi e mezzo ho scritto un romanzo dove c’è molta tecnica, un sacco di paletti e uno in cui il recinto è volato via e, senza dimenticare ovviamente grammatica e sintassi, ho fatto ciò che mi pareva.

Solo i lettori diranno qual è migliore, io la mia scelta l’ho già fatta.

Vado a brindare all’uscita dal tunnel, al tutto bene di ogni referto medico, al ce l’ho fatta nonostante gli sgambetti e ho pure tenuto a bada l’ansia, e un po’ di bollicine le riservo per le storie che scaldano il cuore e ci fanno tenere alta la bandiera della tenacia.

Annunci

20 thoughts on “All the leaves are brown and the sky is gray (cit.) ma Giove è qua

  1. Io dico solo sei un mito. Anzi. SEI UN MITO! Quelli che scrivi sono numeri da infarto. Complimenti e ora che sei fuori dal tunnel voglio vedere i fuochi d’artificio 😘

    • Da infarto, ahahah sì in effetti un po’ di cardiopalma me l’hanno dato. Tutti in prima fila per i fuochi, dunque, soprattutto io che sono bassa. Un bacione

  2. Il pronto soccorso è sempre una brutta cosa. Spero davvero che sia tutto rientrato. E per le storie incrociamo le dita. Parteciperanno a legioni, quindi emergere sarà quasi impossibile. Ma almeno potremo dirci di aver provato

    • Ci sono stati interventi e visite programmate, rimandi, dubbi ma soprattutto ora sì è tutto fatto e risolto quindi davvero mi sono tolta un paio di pesi.
      Col concorsone il merito di provarci e, col fatto della posta in gioco assai alta, aver dato il massimo.

  3. (Dicono che) Giove da questa settimana sarà attivo più che mai e noi Sagittari dovremmo finalmente respirare un pochino. Niente PS per me per fortuna, ma c’è stata una situazione tra alcune amiche che stavano per azzuffarsi e credimi, non so nemmeno io da dove mi sia arrivata la pazienza! Sono riuscita a appianare le divergenze. Roba che non è da me! Santa Barbara accende le micce, mica le spegne di solito! 😀
    Quindi alla fine al concorso DeA hai inviato il “romanzo da 28 giorni”? E il romanzo rosa, quello del lavorone micidiali di editing, deve rimanere in attesa?
    Intanto, cin cin! O prosit! O cheers! 😉

    • Io ho letto che Giove darà i suoi frutti soprattutto con i sagittari di seconda e terza decade, quindi noi siamo dentro.
      Il PS era un remember per raccontare come sono diventata brava a gestire le attese, questo giro abbiamo dato con visite e interventi programmati ma tutte concentrate. Sì, ho inviato il romanzo dei 28 giorni prima stesura, il rosa deve rimanere in attesa, ogni tanto mando un whatsApp di sollecito a chi di dovere, ma se il romanzo dei 28 giorni dovesse trovare una pubblicazione migliore del rosa sarebbe sconvolgente e ci sarebbe molto da ragionarci su (tipo che farei un super lunghissimo post e non è detto che non accada.) Vedremo, spero non tra un secolo, che ai primi di dicembre 2019 Giove ci saluterà.

  4. 400.000 battute in due mesi e mezzo, complimenti, e in bocca al lupo per questo concorso. Sei stata comunque bravissima, indipendentemente da quale sarà il risultato. Ed è l’inizio dei romanzi scritti di getto, ne sono sicura!

    • Grazie Clara, mi emoziona sempre averti qui (sono una stupida nostalgica) e spero che arriverà il giorno in cui potrai leggere questa storia con De André, Lisbona e le famiglie incasinate.

    • Ahahhah, Darius, Darius, da quando hai detto che l’imbanchino era Elena Ferrante ti sei meritato un posticino di riguardo tra i miei lettori.
      Dunque, ora Giove sta in sagittario appunto, tu di che segno sei? Che i benefici saranno evidenti anche per altri segni, così almeno pare.
      Ma sabato ci becchiamo a Book City? Dimmi dimmi di sì, come le zuppe

      • Purtroppo ho già venduto tutti i sabati e le domeniche di novembre agli open day delle scuole superiori: dobbiamo scegliere la scuola per mio figlio che è già in terza media. Quindi sono davvero messo maluccio… Troveremo un’occasione prima o poi, magari la prossima volta che devi imbiancare casa. Elena Ferrante non è l’unica che tinteggia in incognito… 😀

        Quanto al segno zodiacale, io sono un capricorno mentre per l’oroscopo cinese non sono altro che un povero bufalo…

  5. In questo momento credo d’avere Giove di traverso, Saturno contro, la Luna storta e d’essere fra le imprecazioni degli dei, ma i miei migliori auguri per il Dea, te li voglio proprio inviare. Incrociamo le dita, incrociamo tutto, non si sa mai.

    • Caro Marco, anche con tutti i pianeti contrari sai sempre essere un amico incoraggiante, e questo ti fa molto onore, tra DeA e Dei andiamo avanti. Un abbraccione stritolante e speriamo che si allineino presto in tuo favore tutti gli astri e il firmamento intero.

  6. Per fortuna i problemi all’occhio si sono risolti. Io sono abituata ad aspettare nelle sale d’attesa degli ospedali. Passo il tempo a guardare la gente è a pensare alle loro storie. In bocca al lupo x il concorso

    • Quello dell’occhio è un problema di marzo, l’ho ricordato per dire che mi sono allenata, ma mi viene il dubbio ora di non essermi espressa bene, questo giro c’è stato un intervento per mia mamma, in day hospital, e due controlli miei e uno dell’Orso, tutto in 4 giorni! Più fisioterapista, io leggo in sala d’aspetto e mi dà parecchio fastidio la gente che passa tutto il tempo a lamentarsi, spesso di passami il termine vere stronzate.

      • È vero. Si lamentano di ogni cosa. Io vado spesso all’ospedale di BG. Sarò fortunata, nella sfiga, ma ho sempre trovato dottori umani e disponibili. Il nuovo ospedale è ben concepito, con minicups per velocizzare le varie attese. Niente, i lamentosi ci sono sempre.

  7. No Giove è in sagittario? Come mai non me ne sono accorta! In questo periodo non mi sento per niente in forma, a parte un guizzo improvviso nella scrittura del mio romanzo sul commissario.
    Sei un mito Sandra, mi accodo a Nadia! In bocca al lupo per il tuo concorsone, mi piace molto il tuo modo di affrontare le questioni mediche, è il giusto approccio. Un bacione!

    • @ Grazia, sì è un momento euforico ma sai che è anche un po’ malinconico? Perché mi manca e ogni tanto do un’occhiata al testo già con nostalgia
      @ Giulia, spero che arrivino presto i benefici di Giove, grazie per i complimenti davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.