– 78 a Natale

IMG-20191008-WA0005E a parte le pubblicità in Tv, iniziate da un pezzo, oggi il primo avvistamento reale da Zara Home. Devo dire carino, il retro, che non ho fotografato, era in verde.

Ma volevo ricordare che noi qui abbiamo, nell’ordine: compleanno Orso, compleanno Nanni, compleanno suocera, mio compleanno (e la twin insieme ovviamente), compleanno Cecilia.

Il mondo celebra: Halloween, Santi, Defunti, Immacolata concezione.

Milano festeggia: Sant Ambrogio.

Tutto questo prima di Natale. Possiamo uscirne vivi (è così da sempre e a quanto pare siamo ancora qua)?

Io ogni anno penso che no, non è la fine del mondo, anche se in effetti alcuni risvolti del Natale li eviterei volentieri, ma adoro il prima, le luci, e certi rituali nostri, solo che quest’anno ho paura, paura perchè questo tempo passa troppo in fretta e quando mi dicono che i responsi editoriali (sempre lì si casca) arriveranno tra 6/8 mesi penso “Oddioddiodiodidiodio è tantissimo!” poi in un attimo arrivano (e gli editori tirano il bidone ma questa è un’altra faccenda). Sono già trascorsi due anni dalla festa dei maghi, il nipote diventa teen ager, se mi soffermo a pensarci mi viene un magone spaziale (che non è il nonno dei maghi di prima) e mi esce il post malinconico.

Ci impegnamo fino da adesso a non farlo diventare una corsa stressante, consumistica e ipercalorica? E soprattutto con la voglia di mettersi a piangere su ogni abete che incontriamo, facendo harakiri col puntale?

Ci sosteniamo a vicenda in questo progetto, soprattutto chi, come me, ha pure il concentrato di ricorrenze tutte appiccicate a Natale? Ci siete? Conto su di voi?

Annunci

15 pensieri su “– 78 a Natale

  1. Stressante, consumistica, ipercalorica… no, cerco sempre di evitarla e di solito ci riesco, complice il fatto che 1) non festeggio niente a parte il Natale, 2) ho pochissime persone con cui festeggiarlo, tipo tre. Non dico “viva il deserto!”, però semplifica, senza dubbio. Quindi conta su di me. 🙂

    • Ti conto e ci conto. Rivordo molto bene un tuo racconto su un Natale semplice con tua mamma, tuo marito e tuo figlio sobrio che ti ho invidiata, noi non siamo in tantissimi, ma si riesce sempre a fare un casino sul “dove si fa quest’anno”

  2. Avendo un’attività in un centro commerciale noi arriviamo al Natale distrutti e non è una parola buttata lì a caso. Noi andiamo volentieri da mia suocera, altrimenti se non avessimo inviti c’è ne staremmo a casa a dormire. Giuro.

  3. Il mondo dipende dagli occhi di chi guarda. Tipo che io al Natale non ci penso proprio, e alla famosa pubblicità dei divani penso che lì è tutto sbagliato, pure i saldi che non finiscono mai, chi ci credi più?! Per me nell’ordine ci sono: inaugurazione di una nuova casetta di libri in un altro parco, racconto da scrivere per Halloween (e mi manca la canzone!!), forse la Venice Marathon o forse una gita al Garda, il nuovo lavoro e il nuovo ufficio dal 4 novembre (paura paura paura), sopravvivere alla nuova palestra (aumentando da 90 a 120 minuti di allenamento pompato settimanale), la serata del concorso letterario su Frankenstein che ci farò una capatina comunque, niente Sant’Ambrogio quest’anno (che poi è di sabato e l’8 di domenica, uffa) ma un viaggetto a Milano per i ciufoli miei me lo farei volentieri (magari potresti portarmi al Garabombo), il mio compleanno, scusa, il NOSTRO compleanno 😀 ma io mi sentirò uno schifo pensando alla Scozia, forse una diversa cena natalizia aziendale, ancora non lo so, recuperare i regali di Natale senza poter ricevere corrieri a casa (spero potrò riceverne in ufficio, che qui certe cose proprio non si trovano) e Natale, probabilmente passato come una domenica normale, pranzo e poi corsetta sull’argine o film con popcorn o un sacrosanto libro. Sempre che qualche peaker non vada in Scozia e io mi infilo in valigia. Tutta quella cosa del Natale con i tuoi per me è passata da un pezzo. Se le persone non ti fanno stare bene, non è il caso di passarci il Natale.

    • Quoto ogni cosa e al Garabombo ti ci porto anche camminado sulle mani e lì di regali ne trovi finchè ne vuoi, solo che ti caricheresti poi per il viaggio, ma anche questo non è un problema con i tuoi bicipiti. Insomma mannaggia sì, ci frega il 7 e 8 ma me li ritrovo in busta paga e quindi occhio al calendario se vuoi venire a Milano iniziamo a consultarlo.
      PS. Garabombo e City Life non sono manco lontani tra loro, visto che al Bosco Verticale già ti portai.
      Ti aspettano un novembre e dicembre pazzeschi e sperando che Giove recuperi tutto il mancato dei mesi precedenti so di averti alleata in questo periodo. Un bacio enorme.

  4. A me Natale sembra ancora lontanissimissimo, sarà che una settimana fa ero ancora al mare… Non credo sarà difficile resistere, oh poi non si sa mai. Le cose che mi aspettano sono: Islanda come al solito inizio Novembre; San Nicola (in Olanda) fine Novembre; weekend con amica a Lione inizio Dicembre; e poi Natale (in Italia ma solo pochi giorni). Basta, mi sembra. Visto che non dovrei finire a corto di energie, posso offrirtene un po’?

    • Graditissima e utile la tua energia, la prendo di sicuro, grazie.
      Io non ho segnato ci che mi aspetta extra ricorrenze, però abbiamo ancora: un’altra Cresima, tre giorni sul Garda e spero di infilarci qualche gita nei colori autunnali.

  5. Io sul taglio al Natale ipercalorico non ti do nessuna disponibilità, sul resto ne possiamo parlare 😜. Tu invece due conti te li devi fare, con tutti sti compleanni! Adoro il il Natale, invece fondamentalmente sono ancora una ragazzina… 😍

  6. @ Speranza, l’ultimo estivo in termini di vestiti l’ho sbaraccato ieri, oggi piove e fa freddino, grazie per il supporto, non dubitavo.
    @ Elena, casa mia tutti in sto periodo, considera che c’era pure nonna 1 dicembre e fratello Orso il 21 ma una è in cielo (dopo aver spento 100 candeline) e l’altro be’ non si festeggia più. Altrimenti erano altri due, cioè sono stati a lungo altri due. A livello portafoglio è un casino, anche se stiamo sul piccolo. Se il mio stomaco non fa l’antipatico l’ipercalorico lo gradirei, eh.

  7. Io devo ancora fare il cambio dell’armadio e ho ancora in giro la roba estiva, ma oggi finalmente dovrei riuscirci. L’attesa del Natale lo vivo sempre come un incubo, primo perché il periodo tra settembre e dicembre è il periodo peggiore in ufficio, è tutta una corsa tra preconsuntivo anno in corso, bilancio anno nuovo, contratti in scadenza da rinnovare con adempimenti connessi, pagamenti da chiudere e ansia per riuscire a fare tutto; secondo perché si aggiungono i preparativi del Natale tra famiglia e amici (tutto quello che devi assolutamente fare prima di Natale e che non hai fatto tutto l’anno). Quest’anno purtroppo sarà il primo Natale senza mio cognato, mi viene già il magone a pensarci, lui ci teneva così tanto a questa festa, comprava regali per tutti e voleva sempre riunire tutta la famiglia a pranzo, cena, colazione. Era l’unico della famiglia a cui regalavo libri perché era l’unico che leggeva. Meglio non pensarci per ora, mi concentro su Halloween e sui Santi (che fortuna: è di venerdì). Una domanda su Milano, ma gli obei obei (non so se si scrive così, sono dei mercatini) quando ci sono, vicino alla festa dell’Immacolata?

    • Parto dal fondo, gli “o bei, o bei” sono tradizionali di S. Ambrogio quindi il 7 dicembre, io non li amo particolarmente soprattutto da quando si sono trasferiti dalla storica zona S. Ambrogio al Castello. Attirano di sicuro molta gente.
      Mamma mia, i primi Natali senza, sì sono parecchio complicati, poi ci si fa una sorta di strana abitudine che in realtà cambia di poco quel senso enorme e tangibile di vuoto, un vero abbraccio. Spero di non farmi fagocitare troppo dal “dobbiamo vederci prima di Natale” che in effetti è deleterio, soprattutto se non ci si vede per pura mancanza di volontà da mesi e mesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.