I tre giorni dei Santi (con Garabombo)

Sabato 2 novembre ha aperto il mitico Garabombo. Essendo socia ho ricevuto la mail, ma già l’avevo immaginato. Così, incuranti della pioggia, domenica (oggi) abbiamo dato il via al giro di perlustrazione in vista del Natale: Garabombo e pranzo al Panino Giusto, come da tradizione ed è stata una piccola festa.

Ve lo racconto con qualche immagine presa dalla mail. gara1

Eh sì, c’è davvero un po’ di tutto, in un’ottica etica e sostenibile a cui tutti dovremmo tendere: cooperative sociali, riqualificazione di territori, laboratori carcerari, artigianato dal mondo. Ma anche libri di editori che scelgono di darne alcune copie.

gara3gara2L’eno-gastronomia la fa da padrona, certo si tratta di spendere qualche euro in più, perchè la qualità si paga e anche i lavoratori che ricevono sempre il giusto compenso.

Non c’è la foto dell’immensa distesa di cioccolato, perfino delle piccole tavolette a 2.50 euro fatte come un biglietto d’auguri, perfette per un micro pensierino massivo, per esempio ai colleghi, o ai compagni di palestra.

Ma io ho un debole per l’abbigliamento, e qualche capo finisce sempre nel mio guardaroba. Ogni anno propongono articoli nuovi, delle stesse linee, come  bellissime magliette Made in Jail.

gara4Borse, ceramiche, oggetti per la casa, la famosa PooPooo Paper di cui vi ho già parlato due anni fa, giocattoli e appunto tanti, tantissimi libri, completano la loro proposta.

Diciamo che Garabombo, come il Salone del libro di Torino, rappresenta una piccola certezze nel caos della vita, felicità garantita che si rinnova, rifugio dal quotidiano che a volte preoccupa o non va come si vorrebbe. Scampolo di fuga, o, semplicemente, momento bello da vivere, prevalentemente con l’Orso, ma aperto alla condivisione, nello spirito autentico di Chico Mendes, di cui sono socia e di cui questo mercatone è una delle tante espressioni.

Questi tre giorni sono stati di relax, un po’ per il meteo che ci ha fatto decidere di non fare manco una gitarella, un po’ perchè eravamo già stati via tre giorni il weekend scorso. Personalmente ero in part time e non ho guadagnato giorni in più, ma Emanuele sì, e la condivisione maggiore è stata quella del divano. I primi freddi (neanche troppo), le prime caldarroste passeggiando (15 castagne contate = 5 euro grrrrr, però erano buone e ben cotte), l’entrata ufficiale nella stagione buia, la pigrizia diffusa, il classico arrosto che mi riesce sempre bene, il tè caldo nelle mani… siamo stati benissimo.

Toccherà aspettare Natale per il prossimo giro, ma possiamo scommetterci che arriverà in un attimo (al Garabombo intanto abbiamo già addocchiato regali quasi per tutti).

8 pensieri su “I tre giorni dei Santi (con Garabombo)

  1. Oggi per me giornata pigrona, io, il divano, Netflix e una bella tazza di tè caldo…. Dopo aver lavorato cinque giorni su sette dalle 9 alle 22, ci sta, dai! Ho visto il tuo acquisto, proprio carina.

  2. La mail è arrivata anche a me, che da Chico Mendes avevo preso molto regali online l’anno scorso, e mi pregusto un bel giretto per dicembre. Weekend non di relax il mio, ma di backup, contro backup, riaccendi pc vecchi, scrivania finalmente sgombra, e oggi si parte. Sono giusto davanti l’entrata, in anticipo. 😉

    • Aspetto il tuo feedback sul primo giorno di scuola e vedrai dal vero il Garabombo ti conquisterà, per non dire che con i tuoi fantatici bicipiti potrai caricarti a dover di regali, per te, mica per gli altri!

    • Eh sì, sai è lo stesso giro del posticino dove ti portai, e dove feci la festa di compleanno, solo con molti più prodotti, figurati ci sono tornata anche martedì, ogni volta mi devo frenare, comprerei di tutto. Dura fino all’Epifania se vuoi programmare un salto a Milano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.