Guest post!

Carlotta indossa le maniche lunghe anche in estate. Chi non si è mai trovato a disagio davanti allo specchio scagli la prima pietra.Oggi sono ospite di Barbara Webnauta, che ringrazio per l’idea tutta sua, per le competenze informatiche e la generosità ormai comprovata.

Parliamo un po’ del mio ultimo romanzo, con l’obiettivo di raccontarvi perché potrebbe piacervi anche se non siete fan di De André. Barbara mi ha proposto una chiave di lettura diversa, che mi ha subito intrigata. Tra le tante ragioni per scegliere questo romanzo, anche quella nella nuova Canva lassù. Non occorre avere un’autostima pessima come la mia per ritrovarsi nelle sensazioni di Carlotta Bamberga, basta avere (avuto) un rapporto difficile con lo specchio: chili di troppo, misura scarsa di reggiseno, gambe storte, naso gobbuto e via di sto passo. Ce n’è per tutti, e sono sempre motivi molto, molto stupidi, ma tristemente drammatici, per non amarsi e vivere male.

Cose da cui scappare, insomma. Carlotta ci dice la sua in merito.

9 pensieri su “Guest post!

  1. Le maniche lunghe anche in estate no, soffro troppo il caldo per riuscirci. Ma c’è stato un tempo, non così remoto, sei o sette anni fa, in cui non riuscivo più indossare una canotta estiva senza sentirmi brutta e grassa (ero circa 8 kg di più, ma senza muscolo, che comunque fa peso ma non massa, quindi forse un 10 kg di più). Oggi le canotte le indosso, hai voglia, mi spavento solo quando vedo il bicipite. 😀

  2. Ringrazio ancora Sandra per il suo guest post e la ventata di freschezza, che ci voleva in questi giorni. Lei non lo sa, ma è stata un sassolino prezioso, perché mi ha tolto il pensiero del post della settimana e io ho potuto concentrarmi nella Gazzetta Marathone di oggi, ho potuto fare solo 6 km, ma sotto un sole cocente, che non è proprio da me, e quindi ho superato un altro challenge. 😉

  3. Altroché se Barbara sta bene con le canotte. Sono certa che tu non fossi brutta e grassa prima, il problema sta proprio nel non accettarsi.
    Sì, ci voleva una bella ventata di mojito, sono felice che tu abbia potutto avere testa e piedi sgombri per la Gazzetta Marathone, di sicuro anche 1 solo km sotto la canicola sono un bello scoglio, figuriamoci 6. Oltre ogni limite, Barbara, comunque sono io che ringrazio te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.