Due cose belle

Mentre maggio incalza, con un meteo ballerino, l’ultimo post nel blog risale a fine aprile. Ho affidato a Instagram qualche pensiero e alcune foto, lì la comunicazione è decisamente più veloce. Stasera però ho due cose belle da dirvi:

Il 25 maggio uscirà un mio nuovo racconto lungo per la Collana Passioni Romantiche di Delos Digital. Inizio già a lasciarvi il soggetto:

La giostra dei sogni

Nicoletta è una trentenne single come tante. Campionessa mondiale di opportunità mancate, si barcamena nel suo solaio, dove cuce articoli di piccola pelletteria.

Un giorno per evitare il traffico si ritrova nello spazio del vecchio luna park. Ma cosa succede? Accanto ai baracconi in rovina la ruota panoramica brilla come nuova. Un sognatore ha deciso di ristrutturarla.

La seconda cosa, direi assai più importante, è che da oggi in tutta Italia la campagna vaccinale ha coinvolto i cinquantenni. Così a mezzanotte io e l’Orso eravamo davanti al pc, tessere sanitarie in mano, pronti-prontissimi e in 14 minuti ci siamo prenotati!

Abbiamo appuntamento il 2 giugno, un festivo oltretutto, nel primo pomeriggio, in Fiera, che sta a mah due km da casa. Non mi sembra vero. In quel momento sapremo quale vaccino ci faranno e avremo la data per la seconda dose (se non sarà il monodose!). Mancano solo tre settimane! Provo la stessa euforia che mi avvolse quando chiamarono mia madre, perché ora per me non esiste altro se non uscire dal terrore, e se la vita non si è mai davvero fermata, durante il vero e unico lock down di marzo 2020 ho scritto come una pazza e firmato contratti, tanto per dirne una, questa che stiamo vivendo è una sciagura paragonabile a poco altro. Un dramma collettivo che ha ucciso tantissimo e ha condizionato tutto.

Non è voglia di tornare alla vita di prima, è urgenza di abbattere il virus per avere un’orizzonte senza il rischio che una disattenzione mi spedisca in ospedale o peggio ci faccia finire i miei cari. Perché quando una persona si contagia, ormai non li conto più i conoscenti/amici/colleghi/parenti (quelli pochi per la verità) che l’hanno preso, anche se sembra una forma lieve, basta un attimo perché si trasformi in qualcosa di molto serio, magari letale. Le sirene delle ambulanze stanno suonando un po’ meno ultimamente, e se sono state la colonna sonora per tutti noi, io abito a 100 metri da una sede della Croce Bianca, quindi, oltre a quelle in transito nel quartiere, per un anno mi sono sentita anche quelle in partenza. E nel mio cortile se ne sono fermate un sacco. Emotivamente questo dettaglio per me è stato molto duro.

Oggi chiedevo ai cinquantenni del mio giro “ti sei prenotato?” come se non esistessero altri argomenti, come una vecchietta che racconta i suoi acciacchi a chiunque le capiti a tiro.

Così ora conto i minuti che mi separano dall’iniezione, mentre i pensieri tornano a fare le capriole.

21 pensieri su “Due cose belle

  1. Evviva per il vaccino, che bella notizia! Ti invidio un po’, e capisco benissimo quello che vuoi dire, se avessi davanti un genio con la lampada e potessi esprimere un desiderio chiederei che io e Bram fossimo vaccinati, subito, oggi!

    • Vantaggi della mezza età. Ma com’è messa la campagna in Belgio a proposito?
      Io ho temuto perché tra professioni preferenziali e fragili mi stavano passando davanti tutti, sia chiaro giustissimo per le patologie, ma ho visto cose che insomma, diciamo un po’ allargate ecco. Invece poi la Lombardia ha messo il turbo e battuto regioni virtuose come l’Emilia, non l’avrei mai detto.

  2. Il fascicolo sanitario è una bella comodità, io oggi ho prenotato, anch’io per giugno e ho già la data del richiamo, un mese dopo. Non riesco ad avere il tuo stesso entusiasmo però, questo periodo di vita bloccata mi ha parecchio spompata, ma passerà spero…

  3. Sono due cose bellissime! 25 maggio segnato in agenda intanto. E per il 2 giugno farai festa doppia, evviva! Un po’ di invidia ce l’ho, ma aspetto il mio turno con pazienza (e rassegnazione).
    Aggiungiamoci un’altra cosa bella, che tu già sai: sono IDONEA! Detta così suona male, lo so. Diciamo che ho finito di studiare, ho passato uno scritto difficile, e ieri, proprio ieri, ho passato un orale ancora più difficile (per il rotto della cuffia, perché Murphy in agguato mi ha estratto domande stronzette). Sono idonea, sono quarta in graduatoria e attendo fiduciosa una chiamata nei prossimi mesi. Non ci avrei scommesso un nichelino, vista la mole di materie che ho dovuto studiare.
    Ma noi Sagittari siamo così, no? Never give up! 😉

    • Never give up 11 dicembre eh!
      Ma tu, tu sei stata infinitamente migliore di me e io ne sono tanto felice.
      Prossimo giro toccherà a te, ci aspetta un autunno fullissimo di incontri!
      Grazie!

  4. Un bel post ricco di novità! Congratulazioni per il nuovo racconto, e felicitazioni per la serenità ritrovata grazie a un vaccino che si, farò anche io ma non con il tuo entusiasmo…

      • Sono contenta della sua diffusione ma non mi segno adesso per timore di esserne convocato mentre sono via. Farò prossima settimana settimana, come tutti gli altri
        ..

  5. arrivo lunga…complimenti per la novità scrittoria!
    Ormai chi fa il vaccino manda le partecipazioni e ho fatto così anch’io, stamattina.
    Ho trovato il solito campionario di varia umanità: un tizio esagitato, che non si dava pace di attendere pochi minuti prima di accedere e continuava a dire ” E’ una Cambogia! E’ una Cambogia!” Forse si riferiva ai Kmer rossi? Non ho capito.
    E una signora tutta in rosa che mi stava addosso ( per carità, non mi voglio ammalare proprio adesso! ) e mi chiedeva, continuamente: ” Ma lei è alle 8? No scusi, ma lei è alle 8? Ma la sua prenotazione era per le 8? ”
    …no, Mrs Pink, è per un altro orario, sono venuta giusto per stare in compagnia !
    A parte questo, ho davvero apprezzato l’organizzazione perfetta e velocissima ( non so in Cambogia ) e la gentilezza, i sorrisi. Come se fossimo tutti accomunati dal sollievo di vedere la luce in fondo al tunnel e dalla determinazione di uscire da quest’incubo.
    Tenete duro, giovincelle, arriverà presto anche il vostro turno!

    • I giovincelli quarantenni iniziano da lunedì, ne sono felice perché ne conosco tanti. Sì, tutti sono concordi nel dire che l’organizzazione nei luoghi deputati sia ottima, casi umani a parte. Io vorrei brevettare una mascherina con scritto “vaccinato/a” da vendere fuori dagli hub, secondo me spaccherebbe.

  6. Persino io, che sulla salute ho idee personali non molto in sintonia con quelle del ministero della sanità, sono stata sollevata nel fare la prima dose di vaccino (causa asma). Non che mi facesse piacere, ma ho pensato che fosse la cosa giusta da fare anche per gli altri. I rischi sono troppo alti e imprevedibili. Brava con il racconto! 🙂

    • Grazie.
      Guarda io credo che il vaccino sia l’arma più potente che abbiamo per sconfiggere il virus, quanto fatto fin’ora evidentemente tra chiusure e distanziamenti vari non è bastato, visto che abbiamo ancora 200 morti al giorno, quindi accolgo il vaccino a braccia spalancate.

  7. Due bellissime notizie! Io domenica dovrei (sono in spasmodica attesa del messaggio di conferma) fare la seconda dose. Non avremmo mai potuto capire, prima della pandemia, la gioia e il sollievo che questa iniezione può darci

  8. Cara Sandra, come sai sono molto affezionato a te, quindi per me è stato un grandissimo sollievo apprendere che la tua vaccinazione è alle porte. Ti auguro che sia davvero il Johnson & Johnson, così potrai dirti immunizzata al 100% già tra 18 giorni! 🙂

  9. Ciao Sandra,
    grazie per aver condiviso la trama del tuo nuovo racconto…sembra molto carino, é bello che tu trovi ispirazione e leggerezza anche in questo momento storico un po’ impegnativo.
    Cari saluti

    • Ma grazie a te Nika, per averla apprezzata. Un po’ tanto impegnativo eh, sì, devo dira che, seppure a fasi alterne, sono riuscita a mantenere forse non la leggerezza ma la creatività (il mio lato crepuscolare qui non è molto rappresentato ma ti garantisco che c’è)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.