L’estate già qui!

Sono giorni che vorrei scrivere un post sul tempo che mi pare voli più del solito. Forse è sempre stato così, forse stipare tante cose sociali e di svago per recuperare le stagioni pandemiche fa scorrere i giorni ancora più in fretta.

E così, mentre rimandavo la pubblicazione del post, è esploso un caldo davvero estivo, il meteo è passato da novembre a luglio in un attimo e la percezione di velocità è aumentata: caspita, siamo già in estate!

A parte un’organizzazione un po’ compressa, abbiamo trascorso uno splendido weekend a Venezia coi nuovi colleghi di Emanuele. Non ci andavo da oltre 15 anni ed è stato un gran piacere tornare e circondarsi della bellezza di una città banalmente unica al mondo, nonostante le “Piccole Venezia” sparse qua e là. La compagnia poi è risultata perfetta, persone simpatiche e di buon senso con le quali sono stata benissimo. Devo ringraziare Barbara, con la quale ormai l’amicizia è consolidata, per questo post rivelazione; la classica ciliegina sulla torta del fine settimana veneziano.

E domani si varcano di nuovo i confini regionali: è già giunto il momento tanto atteso del Salone del libro di Torino. Vero che dalla scorsa edizione, essendo stata eccezionalmente a ottobre, non sono passati dodici mesi, però trovo comunque sorprendente essere qui a preparare borsa e cuore per uno degli eventi che aspetto con maggiore trepidazione ogni anno. Da quanto vedo nei social sembra essere particolarmente ricco, il più vasto di sempre e io mi dividerò tra lettrice e autrice in presenza allo stand Plesio, col mio ultimo romanzo.

Estate significa vacanze: siamo in procinto di prenotare, non faccio anticipazioni, ma anche questo tema riserva una sorpresa nella scelta della meta. Sì, siamo di fronte a un anno ricco di cambiamenti, partiti dalla triste vicenda lavorativa di mio marito e dalla psicoterapia. Non era tutto da buttare nel mio “prima”, tutt’altro, ma a volte si innescano processi imprevedibili e si ha voglia di abbracciare con positività le fasi nuove che si palesano, soprattutto quelle il cui inizio non era tanto promettente.

La sintesi è che la vita è un soffio e sprecarla non è davvero una bella idea.

10 pensieri su “L’estate già qui!

  1. L’estate è qui, di colpo. Sono appena rientrata dal giardino, credo 33 gradi oggi, dove ho resistito ben mezz’ora sulla sdraio. Sono troppo pinguino io, e per quanto cerco di stare al sole per la vitamina D e per risparmiare sul fondotinta, sono sempre qui a rimpiangere il clima scozzese… 😉
    Grazie per la citazione in merito alla Libreria Acqua Alta a Venezia. Che gran peccato non poterci andare insieme, ma non mi aspettavo l’emergenza medica famigliare al rientro della Scozia. E vabbè, è andata come è andata (ora tutto a posto) e avremo modo di rifarci più avanti.
    Avrei voluto tornare anch’io al Salone quest’anno e vedere se, dal 2018 quando l’esperienza è stata così così, ho sviluppato una consapevolezza diversa e riesco magari a puntare sugli stand giusti, o a capire come muovermi là dentro. Però dopo la Scozia non mi sono azzardata a mettere un altro viaggio (io devo per forza organizzarmi con una notte fuori, in giornata non è fattibile).
    Vedremo il prossimo anno! Intanto attendo il tuo resoconto! 🙂

    • Faremo mille cose insieme quando potremo, quando ci allineeremo tra i paralleli lontani e gli impegni, se non ci siamo perse durante la pandemia (anzi!) figuriamoci ora. Sì, Padova Torino necessita un pernottamento con tutto ciò che comporta: costi, organizzazione. Sarò quindi i tuoi occhi là, ci sono diverse realtà nuove, come il selfisti, alcune agenzie coi propri autori, agenzie non blasonate che vorrei capire cosa propongono come servizi, penso che sarà parecchio variegata. Ho appena deciso il vestito (rendendomi conto che la lavanderie mi ha smarrito la cintura per cui ho dovuto capire se avessi qualcosa per sostituirla o se dovessi cambiare abito). Perché la calura è pure nei padiglioni e tocca adeguarsi nell’abbigliamento. A presto, grazie.

  2. Mi devo appuntare la tua frase finale “La sintesi è che la vita è un soffio e sprecarla non è davvero una bella idea.” perché la sto toccando con mano più che mai… Un abbraccio, e buon salone!

  3. Ho amiche con casa al mare che si fanno tutti i week end e andarle a trovare ( in giornata, sfidando il traffico ) è la scusa migliore per godere di questo inizio estate strepitoso: sole sfolgorante ma temperatura perfetta con venticello, mare trasparente ( sulla riviera adriatica!!! ) e poca confusione.
    Godere di singoli momenti di felicità ricarica e colora l’esistenza, cerchiamo di fare tesoro di tutto quanto ci viene offerto, compresa questa estate anticipata ( pare stiano già arrivando spifferi dall’artico, quindi tornerà freddino …)

    • Eccola, Brunella già in spiaggia nelle condizioni ideali per godersela. Ottimo!
      In effetti stamattina è più fresco ma sinceramente non mi spiace dopo tutto il caldo preso ieri.

  4. Come darti torto, la vita è un soffio (bello potrebbe essere il titolo di un romanzo). Questo caldo torrido a maggio non suscita troppo il mio entusiasmo, preferisco il caldo più primaverile di una volta, essere costretta ad accendere già il condizionatore mi secca un po’, ancora una volta rimpiango di non vivere al mare, ma pazienza, intanto sogno le vacanze. Buon salone del libro, ce lo racconterai in un post?

    • Anch’io ho detestato questo caldo in anticipo e l’assenza o quasi di primavera. Sarò contenta di raccontarvi presto il mio salone, grazie per avermelo chiesto, mi ha fatto molto piacere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.